20 novembre 2019
Aggiornato 16:00
corsi

Questo laboratorio vuole avvicinare le bambine alla tecnologia

Ada Lab è un ciclo di laboratori dedicati a bambine e ragazze dagli 8 ai 18 anni per approfondire i temi della programmazione creativa, della robotica e della creazione di App

ROMA - Dopo il laboratorio-evento che lo scorso 4 maggio in Campidoglio ha introdotto al coding ed all’elettronica 45 ragazze provenienti da diverse Scuole Medie di Roma, Codemotion Kids! ha deciso di rendere Ada Lab un ciclo di laboratori dedicati a bambine e ragazze dagli 8 ai 18 anni per approfondire i temi della programmazione creativa, della robotica e della creazione di App.

Abbattere i modelli e i preconcetti
«Abbiamo ritenuto importante dedicare uno spazio alle ragazze, affinché possano avvicinarsi alla tecnologia da creatrici in un ambiente armonico e scoprire quanto programmare un robot sia divertente ed assolutamente alla loro portata - sostiene Chiara Russo, CEO e co-founder di Codemotion Kids! -. Succede spesso, infatti, che le ragazze tendano a perdere fiducia nelle proprie capacità scientifico-tecnologiche già dai 10 anni in su, complice una società che propone loro prevalentemente modelli di uomini impegnati in questi ambiti mentre le donne si dedicano ad altri settori, prevalentemente umanistici.

Ridurre il gender gap
Con Ada Lab, Codemotion Kids! vuole ridurre il gender gap che colpisce il settore digitale e tecnologico a partire dall’educazione. «Non vogliamo formare piccoli ingegneri donna. Ciò che gli Ada Lab possono fornire alle ragazze sono competenze chiave come la capacità di problem solving, il pensiero logico ed il lavoro in team che, sommate alle soft skills che caratterizzano ogni donna, potrebbero rappresentare una marcia in più, qualsiasi sia il percorso vorranno intraprendere nella vita», precisa Chiara Russo.

Come iscriversi
Tra un progetto e un altro, le partecipanti agli Ada Lab avranno anche modo di conoscere modelli femminili di eccellenza in ambito STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics) a partire da Ada Lovelace, la matematica inglese vissuta nell’800 e considerata la prima programmatrice della storia da cui prende il nome il corso. I corsi partiranno dal mese di ottobre. Sul sito tutte le informazioni utili.