20 ottobre 2019
Aggiornato 18:00
in vendita da ottobre

iPhone 8, le caratteristiche del nuovo melafonino

Secondo le indiscrezioni, il nuovo smartphone di Apple dovrebbe essere commercializzato a partire da ottobre 2017. Intanto i primi rumors: l'iPhone 8 sarà a tutto schermo e avrà integrato il sistema iOS11

Come sarà il nuovo iPhone 8
Come sarà il nuovo iPhone 8 ANSA

NEW YORK - Mancano ancora diversi mesi alla conferenza di Apple prevista per settembre prossimo, ma non si sono fatti attendere i rumors riguardo l’iPhone 8, lo smartphone che l’azienda di Cupertino sarebbe intenzionata a lanciare per i dieci anni della linea. Secondo le ultime indiscrezioni, peraltro, l’iPhone 8 dovrebbe entrare in commercio a partire da ottobre 2017.

Uno schermo senza cornici
Intanto impazzano sulla rete e in particolare sui social network le indiscrezioni più tecniche riguardo il melafonino. Secondo gli scatti apparsi sul social Reddit l’iPhone 8 sarà caratterizzato nella parte frontale dal solo schermo OLED da 5.8 pollici di diagonale. Il pannello ricoprirà quasi tutta la parte frontale avvolgendo le uniche componenti rimaste a vista: la capsula auricolare, la fotocamera anteriore e i vari sensori. Niente cornici laterali, solo una barra nella parte superiore dello smartphone, mentre i materiali utilizzati saranno il vetro e l’acciaio inossidabile.

Con iOS 11
Dalle foto si evince l’assenza del tasto Home mentre il Touch ID si posizionerebbe all’interno dello schermo grazie a un sensore ultrasonico. Anche le dimensioni saranno modeste: l’iPhone 8 dovrebbe misurare 43.59 x 70.94 x 7.57 millimetri posizionandosi esattamente a metà tra gli attuali iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Il nuovo melafonino avrà integrato il sistema operativo iOS 11 che permette prestazioni più elevate ma con l’ottimizzazione dell’uso della batteria, mentre ci sarà il tanto atteso posizionamento del sensore di impronti digitali, nella parte inferiore del display.

La connessione gigabit?
Aumentano anche gli sviluppi in campo della sensoristica. L’iPhone 8 avrà la tecnologia 3D frontale per il riconoscimento facciale e per la scansione dell’iride. Secondo le indiscrezioni la batteria avrà la ricarica wireless, mentre permane l’incertezza sulla dotazione della connessione gigabyte. Secondo quanto riportato da un report di Bloomberg, Apple avrebbe deciso di non integrare la connessione gigabit su iPhone 8, a causa della differenza nelle prestazioni dei mode Qlacomm dai modem Intel.