investimenti

Lorenzo Vinci raccoglie 550K, vola la startup dei produttori locali

Lorenzo Vinci è, di fatto, un e-commerce che porta online le eccellenze enogastronomiche italiane, quelle prodotte dai piccoli produttori i quali, malgrado abbiano un bagaglio di qualità e consuetudine, non riescono a sfruttare a pieno il potenziale dell’online

Lorenzo Vinci raccoglie 550K, vola la startup dei produttori locali
Lorenzo Vinci raccoglie 550K, vola la startup dei produttori locali ()

MILANO - Ammonta a 550mila euro il round di finanziamento chiuso da Lorenzo Vinci, piattaforma B2C dedicata ai migliori prodotti enogastronomici italiani, che mette a disposizione delle piccole produzioni di nicchia un canale di vendita e comunicazione altamente innovativo.

Da uno studio legale a una startup
Un passo importante per la startup, nata - pensate - in uno studio legale e arrivata oggi ad avere oltre 150mila utenti registrati che usufruiscono del servizio. «Io e Walfredo - racconta Federico Pastre, co-founder della startup -. ci siamo conosciuti mentre facevamo i praticanti in uno studio legale di Milano. Entrambi avevamo il desiderio di dare vita a un progetto nostro e così abbiamo deciso di unire le nostre competenze per realizzare una realtà imprenditoriale: io ho messo sul piatto le mie competenze in ambito di sviluppo del business e Walfredo ha portato il suo background legato al prodotto, in quanto la sua famiglia è ben inserita nel campo vinicolo e gastronomico. Unire le nostre passioni ci ha permesso di creare qualcosa di importante».

I produttori locali online
L’obiettivo dei ragazzi appare da subito molto chiaro, creare un servizio che fosse in grado di portare i prodotti dei piccoli produttori, altrimenti irraggiungibili, sulle tavole di migliaia di consumatori appassionati. Dopo aver coinvolto quattro amici finanziatori di Milano, all’inizio del 2014, Federico e Walfredo cominciano a lavorare sodo per lanciare la loro startup. «Alla fine dello stesso anno - raccontano - abbiamo chiuso il nostro primo round di investimento e siamo entrati nel programma di accelerazione di Nana Bianca».

Partiamo dall’eccellenza italiana
Lorenzo Vinci è, di fatto, un e-commerce che porta online le eccellenze enogastronomiche italiane, quelle prodotte dai piccoli produttori i quali, malgrado abbiano un bagaglio di qualità e consuetudine, non riescono a sfruttare a pieno il potenziale dell’online, spesso per mancanza di competenze e di fondi. «Non ci limitiamo, però, a essere una piattaforma di vendita - ci tengono a precisare Federico e Walfredo -. Lorenzo Vinci, infatti, è anche una media company, in quanto per i nostri produttori sviluppiamo dei contenuti digitali tramite il nostro magazine. In questo modo i produttori che lavorano con noi ricevono un trattamento completo in termini digitali: ad esempio, produciamo articoli, ricette, video-ricette, portandoli online a 360°».

Una crescita del 100%
Il round di investimento conferma l’alto potenziale della startup che parte dal Made in Italy, dalle eccellenze del territorio con cui nessun altro Paese al mondo potrà mai competere. E i numeri lo confermano. Dalla nascita di Lorenzo Vinci, la startup ha lavorato con più di 400 fornitori e - solo nel 2016 - ha movimentato oltre 50mila prodotti per 11mila ordini e annovera un totale di 150mila utenti registrati in Italia. «Ciò che abbiamo realizzato è stato reso possibile grazie al lavoro del nostro team - concludono i founder -. Siamo in otto e ogni persona è essenziale perché è dedicata a ogni elemento del nostro business».