27 giugno 2017
Aggiornato 10:30
call per donne

#SOSTEGO, nuovi finanziamenti per le imprese femminili

#SOSTEGNO è un'iniziativa promossa dal Laboratorio Farmaceutico SIT per aiutare le donne ad avvicinarsi maggiormente al mondo del lavoro. La vincitrice della selezione si aggiudicherà un premio di 15mila euro

#SOSTEGNO, nuovi finanziamenti per le imprese femminili
#SOSTEGNO, nuovi finanziamenti per le imprese femminili ()

ROMA - I dati più aggiornati prodotti da Unioncamere ci dicono che le imprese femminili sono 1 milione e 300mila, corrispondenti circa a un quinto del totale, e danno lavoro a oltre 3 milioni di persone. Numeri in costante crescita e che, peraltro, alimentano ottime speranze per il futuro anche per alcuni dati anagrafici. Le imprese femminili infatti sono più giovanili - quasi 14 su 100 sono guidate da under 35 – e crescono e più velocemente di quelle maschili, quasi del doppio. Tutto fatto? Non proprio.

Leggi anche: «Tutti i dati dell'imprenditoria femminile» »

Ci sono più donne laureate, ma lavorano di meno
I preconcetti legati alle capacità delle donne. sopratutto a livello imprenditoriale e di dirigenza, resta basso. Specie qui in Italia. La percentuale di donne attive in ambito lavorativo si attesta intorno al 47,2% del totale, contro una media europea del 60,4%. Ci sono più doble laureate che maschi (30% contro 18%), ma al termine del percorso di studi ad avere la meglio sono i maschietti che vengono subito assunti, rispetto alle donne che, invece, devono russare (88% dei maschi contro 63,5% delle femmine).

Inversione di tendenza
Gli stereotipi sono duri a morire, ma è in atto un’inversione di tendenza, seppur lenta, che va assolutamente sostenuta, soprattutto quando parliamo di nuove tecnologie. Le imprese femminili nel settore ICT negli ultimi 5 anni sono cresciute a un ritmo di 3 volte superiore a quello del resto dell’economia. E, seppur pesino ancora troppo poco sul tessuto imprenditoriale, anche le startup  innovative femminili stanno crescendo velocemente e rappresentano oggi oltre il 15% del totale.

L’iniziativa #SOSTEGO
Per sostenere l’imprenditorialità femminile nasce #SOSTEGO una call promossa dal Laboratorio Farmaceutico SIT per aiutare le donne ad avvicinarsi maggiormente al mondo del lavoro. L’iniziativa ha lo scopo di aiutare l’avviamento di un’impresa nei settori salute e benessere, arte e cultura, sport, artigianato, nuove tecnologie e turismo, ad opera delle donne. La vincitrice riceverà un premio di 15mila euro, abbastanza per avviare un’attività col piede giusto. Tutte le informazioni sono disponibili a questo sito dove è possibile scaricare il business plan, iscriversi e partecipare alla selezione. In bocca al lupo!