27 ottobre 2020
Aggiornato 22:00
mobile payments

Round di finanziamento per Stocard Wallet, l'app per le tessere fedeltà sullo smartphone

Stocard utilizzerà i finanziamenti per lanciare la funzione di mobile payment ed espandersi in nuovi mercati. Attualmente l'app conta 12 milioni di utenti in tutto il mondo, di cui 2,2 milioni in Italia

ROMA - I fondatori non hanno voluto rendere nota la cifra, ma crediamo che il round di finanziamento appena ricevuto da Stocard sia piuttosto consistente. In prima battuta perché a investire nella startup, portafoglio digitale leader al mondo, è stato Rocketship.vc, venture capital della Silicon Valley già investitrice in Facebook e creatrice di Amazon’s marketplaces, nonché alcuni investitori che avevano già scommesso nel progetto: Shortcut Ventures e Alstin. Del resto si tratta di un'app che completamente definito il concetto di mobile payments.

L’app che memorizza le carte fedeltà sullo smartphone
E così, con 12 milioni di utenti nel mondo, di cui 2,2 milioni sono in Italia, Stocard si appresta a lanciare nuove funzionalità di mobile payment, espandersi in nuovi mercati ed assumere ingegneri ed esperti di business development. Una vera rivoluzione, trainata da un settore in completa espansione, quello del FinTech. Anche perché Stocard racchiude in sé l’estrema semplicità, a portata di famiglia. L'applicazione consente di memorizzare tutte le carte fedeltà nel proprio smartphone ed è capace di combinare la tecnologia con il massimo della fruibilità. Una semplice funzione di scansione consente agli utenti di scannerizzare ogni carta fedeltà ed aggiungerla all’app in formato digitale. I consumatori possono inoltre ricevere offerte mirate da parte dei retailer. Stocard è nata nel Maggio del 2011 a Mannheim, dove ha tuttora sede, e nel 2016 ha ricevuto un finanziamento di Serie A ed aperto uffici internazionali in Italia ed in Australia al fine di soddisfare più da vicino le necessità dei retailer dei mercati nazionali.

Round di finanziamento per Stocard
Stocard conta oggi oltre 150 milioni di carte ed oltre 4.000 insegne internazionali che utilizzano l’app per comunicare ai consumatori offerte e informazioni sui negozi. Tra i nomi italiani figurano grandi gruppi come i Esselunga, Carrefour, Media World e Sigma. «Rocketship è l’alleato perfetto per aiutare Stocard a crescere ancora di più. L'approccio di Rocketship, che si basa su dati per identificare un potenziale di crescita, è esattamente in linea con la filosofia e gli obiettivi di Stocard - ha detto Björn Goss, co-fondatore e CEO di Stocard -. La solida esperienza nel settore del retail, la presenza a livello globale e la comprovata esperienza nel mettere in piedi due aziende, fa di loro un partner eccellente per portare il nostro prodotto a livelli ancora più alti».

Le nuove funzioni
Durante l'anno Stocard lancerà una funzione di mobile payment, offrendo agli utenti un'esperienza di shopping completa attraverso l'app: dalla visualizzazione delle offerte al pagamento in cassa, raccogliendo punti fedeltà e sconti. «Per avere successo, un portafoglio mobile (mobile wallet) ha bisogno di accompagnare l'utente durante l'intero percorso di acquisto ed il pagamento mobile ne è solo una componente - ha poi sottolineato Valeria Santoro, Country Manager Italia di Stocard -. Il nostro obiettivo è quello di espandere la nostra posizione nel mercato e determinare come nel futuro le persone scopriranno ed acquisteranno prodotti e servizi attraverso il proprio dispositivo mobile».