11 luglio 2020
Aggiornato 03:30
impresa

I 10 migliori lavori del 2016 e quelli peggiori

Il sito careercast.com ha pubblicato una classifica dei lavori migliori e peggiori negli Usa. Molte professioni sono in declino a causa della tecnologia

I 10 migliori lavori del 2016 e quelli peggiori
I 10 migliori lavori del 2016 e quelli peggiori Shutterstock

ROMA - Analisi di dati, tanta matematica e tanta informatica. Meno tassista, più ingegnere. Meno boscaiolo, più statistico. I lavori migliori del 2016 vedono le nuove tecnologie e il digitale in testa, contro vecchi settori ormai vetusti e che si stanno congelando piano piano. Merito (o causa) anche delle nuove forme di economia come la sharing economy che - ad esempio - ha completamente messo con le spalle al muro i tassisti, ormai con le tasche belle vuote. Ecco la classifica dei lavori migliori e peggiori negli Usa, stilati dal sito careercast.com. E se il mercato del lavoro va così negli Stati Uniti, magari è meglio che ci facciamo qualche domanda.

I lavori migliori del 2016

Analista di dati
Si occupa di analizzare i Big Data, nuovo mondo legato alla inqualificabile mole di informazioni che produciamo attraverso la rete. Ha un tasso di crescita pari al 16% e un guadagno che si aggira intorno ai 120mila dollari l’anno.

Statistico
Ottimo lo stipendio che arriva a toccare anche gli 80mia dollari l’anno. Anche qui siamo nel campo della matematica con l’analisi dei Big Data e delle previsioni future.

Analista information security
L’uso sempre più costante e massiccio di Internet anche per contenere dati personali necessita di professionisti capaci di garantire sulla rete la privacy degli internauti. Questi lavoratori guadagnano 88mila euro l’anno con un tasso di crescita pari al 18%.

Matematico
Competenze matematiche sono rischieste a livello aziendale, ma anche in settori come la sanità e le istituzioni governative. Ottimo lo stipendio che supera i 100mila dollari l’anno con un tasso di crescita pari al 21%.

Ingegnere software
L’avanzata tecnologica impone la presenza di sviluppatori software che hanno un guadagno medio annuo di 97mila dollari e un tasso di crescita del 17%

Attuario
L'attuario svolge numerose attività tra queste ricordiamo la costruzione e la valutazione di prodotti finanziari, assicurativi e previdenziali, l'elaborazione di analisi statistiche e la gestione dei dati. Il salario arriva a 96mila dollari l’anno con tasso di crescita del 18%

Analista di sistemi di computer
Paga annua di 82mila dollari per una crescita del 21%.

Audiologo
L’invecchiamento della popolazione genera un aumento esponenziale delle persone che hanno problemi di udito. La paga annua è di 73mila dollari con un tasso di crescita che raggiunge il 29%.

Logopedista
Aumentano i pazienti sia giovani che anziani. Una professione che resta ben pagata con uno stipendio pari a 71mila dollari annui e un tasso di espansione del 21%.

Ecografista
Il miglioramento delle tecnologie ecografiche ha bisogno di professionisti che le sappiano eseguire. Per questo la professione ha uno stipendio annuo di 62mila dollari e un tasso di espansione pari al 24%.

I lavori peggiori del 2016

Commessi al dettaglio
Resta nella consuetudine il cosiddetto «lavoro tappa-buchi», svolto principalmente dai giovani. Lo stipendio è di 21mila dollari l’anno con un tasso di crescita del 7%

Tassisti
Con lo sviluppo di piattaforme come Uber e BlaBlaCar viene meno la necessità di tassisti tradizionali. Hanno un salario di 23mila dollari l’anno con un tasso di crescita pari al 13%.

Militari
Lavoro decisamente stressante e sempre più giovani rinunciano al servizio militare. Lo stipendio annuo si aggira intorno ai 28mila dollari.

Disc Jokey
Vincono i servizi in streaming e le nuove tecnologie che mettono con le spalle al muro i dj. Hanno un salario annuo di 29mila dollari e un tasso di crescita pari all’11%.

Disinfestatori
Con droni e precision farming scende il potenziale di questa professione che ha un tasso di crescita pari all’-1%. Lo stipendio annuo è di 30mila dollari l’anno.

Produttore TV
Contrazione delle opportunità di lavoro, paga bassa e stress alto. Settore a -9%, paghe a 37mila dollari l'anno.

Giornalisti di quotidiano
La crescita è pari al -9% con una paga di 35mila dollari all’anno. Vale per i giornalisti della carta stampata, messi al muro dalle testate online.

Boscaiolo
Con una paga di 35mila dollari l’anno e un tasso di crescita del 4% vede nella tecnologia il principale nemico, oltre al calare della carta stampata che riduce la domanda di legname. E all’innalzamento della temperatura.

Pompieri
Resta un lavoro molto stressante e sotto costante pericolo. La paga annua è di 45mila dollari l’anno.

Venditori di pubblicità
Per al prima volta hanno prospettive di lavoro in forte calo. Stipendio annuo di 47mila dollari con un tasso di crescita del -3%.