23 aprile 2024
Aggiornato 13:30
costo 130 euro

Spectacles, gli occhiali che fanno i video di Snapchat

La telecamera, posizionata sulla cerniera degli occhiali, ha una lente con un angolo di 115 gradi che registra video circolari e decisamente più immersivi. Gli occhiali saranno sul mercato da questo autunno

ROMA - Sarà come rivedere esattamente ciò che hanno visto i nostri occhi. La rivoluzione si chiama Spectacles e sono i nuovi occhiali lanciati dall’app di messaggistica che sta spopolando in tutto il mondo e mettendo a dura prova Facebook e WhatsApp. Snapchat sta, infatti, per lanciare un paio di occhiali capaci di registrare video di 10 secondi da condividere sul social.

Snapchat lancia gli Spectacles
Un video tutto nuovo quello realizzato dagli Spectacles che riprende esattamente ciò che i nostri occhi stanno guardando e dalla stessa prospettiva, in una versione incredibilmente reale. Le voci sull’uscita di un prodotto di questo tipo si rincorrevano già da un po’, alimentate anche dall’acquisto da parte di Snapchat, nel 2014, della startup Vergence Labs già ideatrice di un modello di smart glasses. Le indiscrezioni sono state confermate in questi giorni dalla pubblicazione accidentale di un video su YouTube e inviato da qualcuno al Business Insider. La reazione di Snapchat alle prime domande è stata quella di invocare il copyright e rimuovere il filmato dalla piattaforma, salvo poi confermare l’esistenza degli Spectacles e rendere il promo di nuovo disponibile.

Sul mercato in autunno
L’uscita sul mercato è prevista per questo autunno al costo di 130 dollari con un design unico di colore nero, blu o corallo. Questi occhiali differiscono dal semplice smartphone per due caratteristiche. La  prima è che la telecamera, posizionata sulla cerniera degli occhiali, ha una lente con un angolo di 115 gradi, più profonda di quella di un telefonino e molto più simile alla vista dell’occhio umano perché registra video circolari. La seconda, decisamente importante, è che il Spectacles permettono di avere le mani completamente libere e muoverci esattamente nel modo che vogliamo senza più dover tenere lo smartphone. Smartphone che sarà, tuttavia, collegato agli occhiali tramite wireless e permetterà la condivisione sui social.

Una nuova era dei video
Gli Spectacles segnano l’inizio di una nuova era per ciò che riguarda i prodotti multimediali resi, in questo modo, ancora più personali e immersivi nella realtà. «Quando ho avuto il video ho rivisto i miei ricordi, con i miei occhi, è stato incredibile. Una cosa è vedere delle immagini di ciò che hai vissuto, un’altra è vivere un’esperienza nell’esperienza. È stata la cosa più simile all’essere di nuovo lì che io abbia mai provato», ha detto Evan Spiegel.