25 giugno 2017
Aggiornato 04:00
bando da 80 milioni

Finanziamenti per startup della Lombardia

Il bando mette a disposizione 80 milioni di euro alle startup lombarde. Possono partecipare unver 35 e over 50 a partire dal prossimo 15 settembre

Finanziamenti per startup della Lombardia
Finanziamenti per startup della Lombardia (Shutterstock.com)

MILANO - 80 milioni di euro destinati interamente alle startup innovative. E’ questo il fondo elargito a sostegno dell’imprenditoria dal bando «Intraprendo», per le startup create da under 35 e over 50.

Il bando Intraprendo
«Intraprendo non ha solo l'obiettivo di valorizzare le migliori idee frutto della creativita' degli under 35 e dei soggetti piu' maturi ed esperti, ma - ha spiegato l'assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini  - è aperto anche ad imprese lombarde esistenti da non piu' di due anni per sostenere la realizzazione di progetti caratterizzati da elevata qualita', innovativita' e sostenibilita' sulla base del business plan presentato». Al bando possono quindi partecipare le imprese lombarde esistenti da non più di due anni se presenteranno progetti di elevata qualità, innovatività e sostenibilità. Inoltre è dedicato a valorizzare le migliori idee degli under 35 e degli over 50. Il motivo di questa scelta risiede nel fatto che, negli ultimi anni, diverse start-up hanno cessato l'attività, per i più vari motivi: dall'assenza di capitali esterni alla mancanza di competenze o formazione.

L’accesso al credito
«Il nostro obiettivo - ha continuato l’assessore - è quello di accrescere l'efficacia delle misure in favore di questo tipo di business e introdurre interventi sussidiari di accompagnamento, di servizio, formazione e accesso al credito che riducano il tasso di mortalità e contribuiscano ad accrescere in modo significativo le opportunità di affermazione sul mercato». 'agevolazione consiste in una combinazione tra finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto. Sono ammissibili all'intervento finanziario progetti che comportino spese totali ammissibili uguali o superiori a 41.700 euro. Il contributo per il soggetto beneficiario sarà dal 60% al 65% del costo totale del progetto ammissibile, da un minimo di euro 25.000 fino ad un massimo di euro 65.000.

Catena della nuova impresa
Sarà possibile presentare la propria application dal 15 settembre 2016 al 31 dicembre 2020. «Su questo ambito vogliamo creare una vera e propria catena della nuova impresa, che leghi tutti gli elementi in grado di definire un ecosistema di sviluppo duraturo: incubatori e spin-off, Universita', Sistema Camerale, marketplace, business angels, crowdfunder, fondi di venture capital e sistema del credito - conclude l’assessore. - In Lombardia ci sono i protagonisti di questo mondo, realta' con cui siamo entrati in contatto e con cui stiamo lavorando per implementare e completare il nostro piano di interventi».