19 settembre 2019
Aggiornato 16:30
e-commerce

Amazon apre nel Lazio un nuovo centro di distribuzione

Il nuovo polo logistico di Amazon contribuirà allo sviluppo locale e darà lavoro a circa 1200 dipendenti. Sarà funzionante a partire dal prossimo autunno 2017

ROMA - Aprirà nei pressi di Roma l’ultimo centro logistico di Amazon a Passo Corese, frazione del Comune di Fara in Sabina,  a circa 30 chilometri dalla capitale. Il nuovo centro di distribuzione sarà il secondo polo di stoccaggio e logistica di Amazon in Italia dopo quello aperto a Castel San Giovanni nel Piacentino e inizierà la sua attività nell’autunno del 2017.

Amazon apre polo di stoccaggio a Roma
Il colosso di Redmond ha previsto, per la costruzione, ben 150 milioni di euro. Il centro avrà una grandezza di 60mila metri quadrati in cui Amazon prevede di creare 1200 nuovi posti di lavoro entro 3 anni dall’avvio dell’attività. Una scelta determinata dalla crescente domanda di beni e servizi da parte del nostro Paese che ha reso quindi necessaria la costruzione di un nuovo polo per soddisfare la domanda. «Negli ultimi cinque anni abbiamo creato più di 1.000 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato nel nostro centro di distribuzione attivo a Castel San Giovanni - ha dichiarato Roy Perticucci, Amazon Vice-President Operations Europe -. Questa nuova unità operativa sarà integrata nel network di Amazon che conta ventinove Centri di Distribuzione in sette Paesi europei, che ci permettono di rispondere alla crescita della domanda e di mantenere le nostre promesse di consegne veloci e affidabili ai clienti in Italia».

Nuove opportunità di sviluppo
Per Amazon il nostro Paese rappresenta un’importante opportunità di innovazione e di testing soprattutto per il fatto che sono ancora molti i margini di miglioramento sul versante e-commerce soprattutto per le Pmi. Il nuovo polo logistico, inoltre, contribuirà allo sviluppo dell’economia locale. Ai suoi dipendenti, Amazon assicurerà come sempre un trattamento contrattuale privilegiato e ricco di benefit: retribuzioni fra le più elevate del settore, sconti speciali sugli acquisti, assicurazioni sanitarie e cure mediche private. «Per Fara in Sabina e per il nostro territorio questo è un risultato decisivo per il rilancio economico e occupazionale che questa straordinaria occasione produrrà», ha detto dal canto suo Davide Basilicata, sindaco di Fara in Sabina. Intanto oggi il premier Matteo Renzi incontrerà il ceo di Amazon Jeff Bezos.