28 maggio 2020
Aggiornato 20:30
app contro stalker

Come scoprire i numeri di telefono anonimi

L'applicazione permette di scoprire chi si cela dietro un numero anonimo e, nel caso lo si desideri, è possibile attivare la funzione «Parla con lo stalker» in modo tale che questa persona capisca immediatamente di essere stata scoperta

ROMA - L’applicazione Whooming è disponibile già da un bel po’ di tempo, ma colgo l’occasione per riportarla alla luce per dare una mano alle donne che si trovano in difficoltà, che sono attanagliate da numeri di telefono sconosciuti e che vivono in situazioni di paura a causa di qualche uomo che non ha saputo dimenticarle, lasciarle libere e continua quella follia che non è più conquista, ma privazione della libertà.

Come scoprire i numeri di telefono anonimi
Troppe donne sono vittime di stalking, in Italia e all’estero. Lasciando a un’altra sede le discussioni sulle attuali leggi e su quanto sia importante non sottovalutare i rischi che derivano da situazioni di stalking, voglio concentrarmi su un’applicazione che potrebbe dare una mano a qualche ragazza/donna che si trova in difficoltà. Whooming è un’app gratuita nata in Italia - lanciata dalla startup Defcontwelve -  e ormai diffusa in 4 paesi: il nostro, la Francia, la Spagna e la Gran Bretagna. Permette di vedere in tempo reale chi ti chiama da un numero anonimo e - grazie ai nuovi servizi - di registrare la chiamata per poi usarla come prova da mettere agli atti. Ma Whooming fa molto di più perché grazie alla funzione «Parla con lo stalker» permette di richiamare automaticamente il numero anonimo: in questo modo lo stalker si sente immediatamente scoperto e potrebbe desistere dal richiamare la prossima volta.

Come funziona Whooming
Whooming è uno strumento che viene spesso segnalato anche dalle forze dell’ordine. Ma come funziona nello specifico? Usare Whooming è davvero molto semplice. Quando arriva la chiamata del numero anonimo sul proprio smartphone è sufficiente rifiutare la chiamata cliccando sul tasto rosso del telefono. Immediatamente il tuo smartphone riprenderà a squillare con il numero del disturbatore in chiaro, senza che lui lo sappia, ovviamente. A questo punto è possibile attivare la funzione «Scopri lo stalker» che permetterà di richiamare prontamente il disturbatore seriale in modo tale che questi sia avvertito e messo con le spalle al muro. Secondo le casistiche è probabile che non richiami più. L'applicazione, va da sè, può essere usata anche in casi meno gravi, quando qualcuno si diverte a farci scherzi telefonici alle ore più disparate del giorno e della notte. Si tratta di uno strumento semplice che può fare poco forse rispetto alla forza di volontà delle donne in questi casi. Ma può aiutare a dare una mano. Un piccolo passo. Perché tutte noi siamo state vittime - in modo lieve o pesante - di stalking e abbiamo diritto di sapere quali strumenti possono esserci a nostra disposizione.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal