21 settembre 2020
Aggiornato 18:30
Reminescenza archeologica

Viaggio nel quadro di Dalì con la realtà virtuale

L'utente può immergesri nel deserto e scoprire cosa cela la rappresentazione di Dalì. Dettagli sconosciuti e inventati dagli sviluppatori per rendere l'esperienza viartuale ancora più emozionante. Tutta da provare

ST. PETERSBURG - Pensate a come sarebbe bello camminare all’interno di un quadro di qualche artista famoso. Immergersi tra le pennellate, i colori, i personaggi e gli edifici che, per magia, si trasformano in oggetti reali, quasi da poterli toccare. Un sogno ad occhi aperti? Non proprio perché il Museo Dalì di St. Petersburg in Florida, ha creato Dreams of Dalì, un’applicazione che permetterà all’utente di viaggiare all’interno di uno dei suoi più celebri quadri, Reminiscenza archeologica dell’Angelus di Millet.

La realtà virtuale nel quadro di Dalì
Nella fattispecie il quadro dell’artista Dalì è stato dipinto nel 1935 e altro non è che il tributo del pittore all’Angelus realizzato da Jean-François Millet tra il 1857 ed il 1859. All’interno del dipinto due contadini trasformati nelle rovine di due enormi sculture abbandonate nel deserto. Ora, attraverso la tecnologia e, in particolare, attraverso la realtà virtuale l’utente può immergersi nelle raffigurazioni di Dalì, volando attorno a queste due figure mastodontiche per poterle vedere in tridimensionale, da più angolazioni anziché una sola (quella possibile attraverso la visione del quadro). Ma non solo perché l’utente potrà essere guidato nel viaggio dallo stesso Dalì che, in spagnolo, si cimenterà in una delicata versione di Where is my mind dei Pixies. E gli sviluppatori assicurano ancora più sorprese: alcuni dettagli creati ad hoc, reinventati e non presenti nella raffigurazione originale.

Sullo smartphone con Google Cardboard
La mostra Dreams of Dalì sarà aperta fino al prossimo 2 giugno. Se siete dalle parti di St. Petersburg un salto è d’obbligo. Se, invece, non potete recarvi fino in Florida, potrete comunque provare l’applicazione direttamente sullo smartphone  o sul vostro pc, comodamente seduti sul divano di casa. Basta una coppia di occhiali Google Cradboard.