25 settembre 2020
Aggiornato 18:30
startupper alla riscossa

Discovering Talent Fair, il premio per gli startupper italiani

I cinque vincitori riceveranno anche un contributo economico come start-up money per lo sviluppo del loro progetto

ROMA - Con la Discovering Talents Fair si conclude la terza edizione di Meet no Neet, il programma promosso dalla Fondazione Mondo Digitale in collaborazione con Microsoft per la diffusione tra i giovani di competenze chiave per l’accesso al mondo del lavoro. Il 2 marzo a Peschiera Borromeo, nella sede di Microsoft Italia, studenti delle scuole superiori incontrano aziende e incubatori giovanili per presentare le loro idee di innovazione e inclusione sociale.

Discovering Talent Fair
Hanno a disposizione cinque minuti di tempo per convincere aziende e incubatori giovanili presenti in platea a investire nella loro idea imprenditoriale. Sono i cinque team vincitori della terza edizione di Meet no Neet, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Mondo Digitale in collaborazione con Microsoft, all’interno del programma Microsoft YouthSpark, che ha coinvolto quest’anno più di 30 scuole in tutta Italia. I cinque vincitori riceveranno anche un contributo economico come start-up money per lo sviluppo del loro progetto.

Successo femminile
L’iniziativa apre il mese che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha voluto dedicare alle donne e le STEM (Science, Technology, Engineering, and Mathematics) per il superamento del divario di genere nel campo ICT. Tra gli elevator pitch che ascolteremo domani anche storie di successo di leadership femminile. Partecipano all’iniziativa studenti e docenti di tutta Italia. Intervengono: Paola Cavallero, direttore Marketing & Operations Microsoft Italia, Paola Andreozzi, responsabile CSR Microsoft Italia e Mirta Michilli, direttore generale della Fondazione Mondo Digitale.