28 maggio 2020
Aggiornato 17:35
Il pc è già old media?

Internet è boom da smartphone e tablet

Oggi per la prima volta stiamo assistendo a un calo generalizzato dell’accesso a internet da PC. Nel corso del 2013, in Italia si è registrata una riduzione del -3,4% dell’audience web da PC rispetto al mobile, così come in altre parti d’Europa, e in USA, dove il gap è -4,3%.

ROMA - Calo generalizzato dell'accesso a internet da Pc. Nel corso del 2013, in Italia si è registrata una riduzione del -3,4% dell'audience web da Pc rispetto al mobile, così come in altre parti d'Europa, e in Usa, dove il gap è -4,3%. In Italia si può parlare di 'mobile addiction' fra i cittadini: il 73% dei giovani (18-34 anni) che usa internet, lo fa da mobile e per 45 ore mensili. Per la fascia 35-54 anni si tratta del 47% del campione, per 30 ore al mese. Non sono esclusi gli over 55: c'è un 18% che accede al web da smartphone e tablet e lo fa per 27 ore mensili.

E' quanto emerso dall'analisi di Luca Bordin, general manager media sales & solutions di Nielsen, nel corso del suo intervento alla 30esima edizione de Linkontro, il tradizionale appuntamento di Nielsen a Santa Margherita di Pula (Ca). «Questo ovviamente non significa che la rete stia perdendo il suo fascino, ma solo che sarà sempre più il mobile a farla da padrone nella scelta delle modalità d'accesso».

Nel 2007 è arrivato l'iPhone che ha dato un'altra scossa alle nostre abitudini: nel 2013 sono 22 milioni gli italiani che hanno navigato in internet da smartphone, in crescita del +32% rispetto all'anno precedente. Gli ultimi quattro anni sono invece stati caratterizzati dalla diffusione dei tablet, attraverso cui hanno avuto accesso al web 7 milioni di italiani, con un incremento nel 2013 del +155% rispetto all'anno prima». «Ora - ha concluso Bordin - bisogna solo aspettare cosa potrà cambiare con l'avvento dei cosiddetti wearable device, come occhiali e orologi, che consentono una connettività ancora più assoluta».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal