7 dicembre 2019
Aggiornato 13:00
Rally in borsa per il titolo Bitcoin

Zynga accetta pagamenti in Bitcoin

La società di San Francisco specializzata nello sviluppo di videogiochi ha deciso di iniziare ad accettare la moneta virtuale per l'acquisto di alcuni suoi prodotti

NEW YORK - Dopo qualche settimana in flessione continua la galoppata di Bitcoin tornato sopra quota 1.000 dollari sul Mt.Gox, una delle principali piattaforme di scambio della valuta virtuale. A far crescere il prezzo è stata la decisione di Zynga - produttore di videogame social tra i quali FarmVille - di iniziare a fare test sull'utilizzo della valuta per l'acquisto di alcuni dei suoi prodotti. Su Mt.Gox il prezzo di Bitcoin è arrivato fino a 1.045 dollari.

LA DECISIONE DI ZYNGA - La società di San Francisco specializzata nello sviluppo di videogiochi ha deciso di iniziare ad accettare la moneta virtuale per l'acquisto di alcuni suoi prodotti. Dani Dudeck, portavoce di Zynga, ha confermato con una nota pubblicata sul blog reddit.com la decisone dell'azienda californiana. I giocatori potranno pagare attraverso BitPay per FarmVille 2, CastleVille e altri giochi. «Non vediamo l'ora di capire dai nostri giocatori cosa ne pensano della scelta e continuiamo nel nostro sforzo per garantire la migliore esperienza di gioco possibile», si legge nella nota.

RALLY IN BORSA - La valuta aveva raggiunto 1.238 dollari il quattro dicembre per poi crollare a quota 640 dollari dopo la decisione della Cina di non accettare più i pagamenti in Bitcoin. Solo all'inizio del gennaio 2013 la moneta valeva 13 dollari.