22 luglio 2019
Aggiornato 03:30
Il piano «Amazon Prime Air»

Amazon consegnerà con i droni

Pacchi consegnati ai clienti in mezz'ora da mini-elicotteri telecomandati, con un notevole risparmio anche in termini di emissioni inquinanti: è questo l'ultimo avveniristico progetto di Jeff Bezos, fondatore del gigante americano del commercio online Amazon

WASHINGTON - Pacchi consegnati ai clienti in mezz'ora da mini-elicotteri telecomandati, con un notevole risparmio anche in termini di emissioni inquinanti: è questo l'ultimo avveniristico progetto di Jeff Bezos, fondatore del gigante americano del commercio online Amazon.

Il piano necessita, prima di essere autorizzato, di una serie di test di sicurezza, oltre al via libera delle autorità americane dell'aviazione, ma secondo Bezos, «Amazon Prime Air» potrebbe essere operativo nel giro di cinque anni. Un video dimostrativo sul sito internet dell'azienda mostra dei minirobot che, in partenza dai depositi Amazon, trasportano via cielo le merci acquistate all'interno di piccole scatole gialle.

«So che tutto questo può apparire science-fiction, ma non lo è», ha dichiarato Jeff Bezos in un'intervista televisiva alla CBS Television. «Potremo realizzare le consegne in mezz'ora, qualsiasi oggetto con un peso non superiore ai 2,3 chilogrammi, che rappresentano l'86% delle nostre consegne».

I mini-droni sono alimentati da motori elettrici con un raggio di azione fino a 16 chilometri dai depositi, che equivale alla copertura di gran parte degli abitanti di zone urbane. Il vantaggio va letto anche in chiave ecologica, non solo della velocità di consegna: «E' molto ecologico, molto meglio che i camion su strada per i trasporti», ha sottolineato con soddisfazione Bezos.