17 febbraio 2020
Aggiornato 16:30
Polonia

In Polonia governo in piazza con i neofascisti per l'Indipendenza

Un'anomalia, risultato della coincidenza fra l'anniversario e la marcia organizzata ogni anno dall'ultradestra a Varsavia

VARSAVIA - In Polonia il governo è sceso in piazza insieme a decine di gruppi neofascisti nel giorno delle celebrazioni del centenario dell'Indipendenza. Un'anomalia, risultato della coincidenza fra l'anniversario e la marcia organizzata ogni anno dall'ultradestra a Varsavia. Non sono serviti a nulla i tentativi del sindaco della capitale polacca di annullarla, respinti perché considerati da un tribunale una forma di censura preventiva. Il governo è dovuto così scendere a patti coi nazionalisti: ha organizzato una manifestazione sullo stesso percorso e allo stesso orario e ha permesso che l'ultradestra sfilasse in coda. In piazza sono scese 200mila persone. Tantissimi sventolavano la bandiera polacca, fra cui spuntavano diverse bandiere dei gruppi neofascisti.