6 giugno 2020
Aggiornato 15:30
«I costi sono ormai fuori controllo, oltre 4 miliardi di dollari»

Trump: cancellare l'ordine del nuovo Air Force One, costa troppo

Il presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, sta pensando di cancellare l'ordine del nuovo Air Force One con la Boeing, che costa oltre 4 miliardi di dollari

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2016/12/20161206_video_19181827.mp4

NEW YORK - Il presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, sta pensando di cancellare l'ordine del nuovo Air Force One con la Boeing. «La Boeing sta costruendo un nuovo 747 Air Force One per i futuri presidenti degli Stati Uniti - ha scritto su Twitter - ma i costi sono ormai fuori controllo, oltre 4 miliardi di dollari. Cancellare l'ordine!».

Fuori controllo
Trump è tornato a ribadirlo anche dalla Trump Tower di Manhattan, a New York. «È totalmente fuori controllo - ha detto - dovrebbe costare oltre 4 miliardi di dollari il nuovo Air Force One, credo sia ridicolo. Vogliamo che Boeing faccia soldi, ma non così tanti soldi».

Leggi anche «Air Force One, la Casa Bianca smentisce le cifre diffuse da Trump, ma la Nbc gli dà ragione»

In uso dall'amministrazione Reagan
I Boeing in uso come Air Force One sono operativi dall'amministrazione Reagan negli anni '80. A gennaio Boeing si era assicurata il contratto con il Pentagono per cominciare lo sviluppo del nuovo aereo, per rimpiazzare i due attuali, con l'aggiunta anche di dispositivi antimissile, ma non si è ancora assicurata l'accordo per costruirli. «Siamo attualmente sotto contratto per 170 milioni di dollari, per aiutare a determinare le potenzialità di questi complessi velivoli militari che servono le esigenze esclusive del presidente degli Stati Uniti - ha risposto l'azienda dopo la dichiarazione di Trump - confidiamo di lavorare con l'Air Force alle fasi successive del programma per permetterci di consegnare i migliori aerei per il presidente alle condizioni migliori per i contribuenti americani».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal