22 aprile 2019
Aggiornato 02:30
Il primo discorso dopo la sconfitta: profonde divisioni nel Paese

Hillary Clinton: avrei voluto chiudermi in casa con cani e libri

La ex candidata alle presidenziali americane ha parlato nel corso di un evento benefico a Washington per la prima volta dall'ammissione della sconfitta elettorale

WASHINGTON - «Venire qui stasera non è stato facile. Diverse volte la settimana scorsa avrei voluto soltantoraggomitolarmi con un buon libro e i nostri cani e non uscire più di casa». Hillary Clinton è tornata in pubblico. La ex candidata alle presidenziali americane ha parlato nel corso di un evento benefico a Washington per la prima volta dall'ammissione della sconfitta elettorale. Clinton ha sottolineato che il voto per le presidenziali ha mostrato profonde divisioni «nel Paese più grande del mondo».

L'America è più di questo
«So che nelle scorse settimane molte persone si sono chieste se l'America è il Paese che pensavamo che fosse - ha spiegato - Le divisioni messe a nudo dal voto hanno radici profonde ma credetemi quando dico che l'America è più di questo. Credete nel nostro Paese, lottate per i nostri valori e non mollate mai». E poi, ritornando sulla sconfitta dei democratici. "Lo so che molti di voi sono rimasti delusi dai risultati elettorali e anche io, più di quanto possa esprimere".