15 dicembre 2019
Aggiornato 00:00

Berlino, imminente blitz della polizia nel Nord Reno-Westfalia. Si cerca un tunisino

La polizia nel Nordreno-Vestfalia, un Land della Germania, sta preparando "azioni imminenti" in relazione all'attentato contro un mercatino di Natale di lunedì sera a Berlino

BERLINO - La polizia nel Nordreno-Vestfalia, un Land della Germania, sta preparando «azioni imminenti» in relazione all'attentato contro un mercatino di Natale di lunedì sera a Berlino, in cui sono rimaste uccise dodici persone. Lo riporta l'agenzia di stampa Dpa.

Chi è il tunisino ricercato
Gli agenti tedeschi stanno dando la caccia a un ragazzo tunisino, il cui documento è stato rinvenuto nell'abitacolo del tir utilizzato nell'attentato. Il giovane, secondo il quotidiano Sueddeutsche Zeitung, aveva ricevuto un permesso per restare in Germania ad aprile, ma era stato classificato come soggetto «pericoloso» dalle autorità. Per la precisione aveva ottenuto un Duldungsbescheinigung, un documento che consente la permanenza su territorio tedesco senza aver ancora ottenuto l'asilo.

I suoi legami presunti con l'estremismo
Era sotto osservazione per i suoi legami con il predicatore Abu Walaa, accusato di estremismo islamico, ma questo mese era riuscito a far perdere le sue tracce. Secondo il quotidiano ha utilizzato tantissime diverse identità, almeno otto, e con una di queste aveva presentato richiesta di asilo. A novembre la polizia ha arrestato Abu Walaa insieme con altri quattro uomini, considerati legati allo Stato Islamico in Germania.

Già noto alla polizia
Il tunisino, che ha età compresa tra i 21 e i 23 anni, possiede inoltre diversi passaporti ed era noto alla polizia per lesioni personali gravi. Secondo Die Welt il ragazzo sarebbe ferito: si chiama Anis A. ed è nato nel 1992 a Tataouine, città nel sud della Tunisia.