20 settembre 2019
Aggiornato 07:30
In onore dei nonni paterni e della bisnonna

Benvenuta Charlotte Elizabeth Diana

harlotte Elizabeth Diana, ufficialmente Sua Altezza Reale Principessa Charlotte di Cambridge. E' stato finalmente annunciato, dopo averne doverosamente informato la bisnonna che regna su Inghilterra, Scozia, Gallese e Irlanda del nord, il nome dell'ultima arrivata in casa Windsor, figlia dei duchi di Cambridge William e Kate.

LONDRA (askanews) - Charlotte Elizabeth Diana, ufficialmente Sua Altezza Reale Principessa Charlotte di Cambridge. E' stato finalmente annunciato, dopo averne doverosamente informato la bisnonna che regna su Inghilterra, Scozia, Gallese e Irlanda del nord, il nome dell'ultima arrivata in casa Windsor, figlia dei duchi di Cambridge William e Kate. Charlotte, 3,7 chili alla nascita, ha visto la luce sabato mattina dopo un parto facile e sereno e va a far compagnia al fratellino George Alexander Louis, 20 mesi.

Omaggio a Carlo e alla Regina
Il nome della nuova principessina britannica, annunciato dalla residenza ufficiale dei Cambridge, Kensington Palace, è innanzitutto un omaggio al nonno paterno Carlo, primo erede in linea dinastica al trono d'Inghilterra, alla bisnonna, la regina Elisabetta II, ma anche alla defunta nonna paterna, lady Diana Spencer, amatissima dal figlio William, morta nel 1997 in un incidente d'auto a Parigi. Un anonimo funzionario del palazzo ha commentato alla Bbc: «lasciamo che i nomi parlino da soli».

Lungo pedigree reale
Il nome vanta un lungo pedigree reale e divenne popolare nel 18esimo secolo quando regnò la regina Carlotta, consorte di Giorgio III. A questa sovrana sono legate anche le origini di Buckingham Palace. Il re acquistò la magione che all'epoca si chiamava Buckingham House nel 1761 proprio per la Regina Carlotta per la sua vicinanza a St James's Palace: più tardi divenne nota come the Queen's House ed oggi è Buckingham Palace. 

Rispetto per il padre
La decisione di William di chiamare la figlia Charlotte, versione femminile del nome del nonno, non è una sorpresa. Il duca ha sempre manifestato grande rispetto per il padre, elogiando in più occasioni il suo grande impegno quotidiano per le opere di bene. «Nutro una grande ammirazione», sono state più volte le parole di William per il padre, secondo una citazione del Guardian online. Oltre ad essere il nome del nonno, la versione maschile del nome della principessina, quarta in linea di successione al trono di Inghilterra, è anche quello di due ex sovrani. 

In memoria di Diana
Il nome Diana, lungo tutta la gravidanza di Kate, è sempre stato nella rosa dei più gettonati, anche se nel corso dei mesi ha perso un pò di sprint. Se era logico aspettarsi che William volesse onorare la memoria della tanto amata madre - come ha già fatto offrendo a Kate l'anello di fidanzamento che appartenne a Lady Di - era però anche prevedibile che non sarebbe stato il primo nome. Non foss'altro per il tragico epilogo che ebbe la sua esistenza, senza dimenticare il fatto che a lungo fu considerato un personaggio scomodo a corte. Charlotte è però anche un omaggio alla famiglia della duchessa, è infatti il secondo nome della famosa sorella di Kate, Pippa Middleton. C'è una Charlotte anche nella famiglia materna di William, la cugina Charlotte Spencer, due anni, il cui padre ha subito twittato «nome perfetto, la mia Charlotte Diana, 2 anni, sarà felice di dividere il nome con la cugina».

I soprannomi
E' molto probabile che la principessina, la cui nascita è stata salutata da 41 salve di cannone, sarà chiamata con dei soprannomi: molto comuni per le sue omonime sono Lottie o Charlie. Di origine francese, significa «piccola» e «femminile». Secondo l'ufficio nazionale di statistiche, Charlotte nel 2013 era il 21esimo nome femminile più popolare in Inghilterra e nel Galles.