20 gennaio 2022
Aggiornato 16:00
Terrorismo | Attentato Boston

La madre di Tamerlan: l'FBI lo controllava da almeno 3 anni

Zubeidat Tsarnaeva, la madre di Tamerlan (ucciso ieri durante la caccia all'uomo) e Dzhokhar (ferito e ricoverato in ospedale), ha detto alla televisione russa in lingua inglese Russia Today in un'intervista telefonica di ritenere che i suoi figli siano innocenti

NEW YORK - La madre dei due presunti attentatori di Boston ha detto che il maggiore dei due, Tamerlan, era controllato dall'Fbi da almeno tre anni. La Cnn ed altri network americani hanno affermato che il 26enne ceceno era stato interrogato dalla polizia federale americana almeno una volta nel 2011.

Zubeidat Tsarnaeva, la madre di Tamerlan (ucciso ieri durante la caccia all'uomo) e Dzhokhar (ferito e ricoverato in ospedale), ha detto alla televisione russa in lingua inglese Russia Today in un'intervista telefonica di ritenere che i suoi figli siano innocenti. Poi ha aggiunto: «Sapevano (l'FBi) cosa stava facendo Tamerlan, sapevano quali erano i siti su internet che frequentava», poi ha ripetuto: «Sono una madre, quello che posso dirvi è che sono sicura, assolutamente sicura, che è un errore».