15 novembre 2019
Aggiornato 18:00
Esteri | Omicidio Belaid

Tunisia, in migliaia per il funerale del leader Belaid

Chokri Belaid freddato a colpi di pistola davanti alla sua casa. Intanto, proseguono gli episodi di violenza nel paese, mentre per oggi è stata proclamata una giornata di sciopero generale e lutto nazionale

TUNISI - Circa 3.000 persone si sono radunate questa mattina a Djebel Jelloud, il quartiere di Tunisi dove si terranno oggi i funerali del leader dell'opposizione laica, Chokri Belaid, ucciso due giorni fa a colpi di pistola davanti alla sua abitazione.

La folla, che continua a crescere, muoverà in processione verso il cimitero di El Jellaz, dove il leader dell'opposizione tunisina verrà sepolto dopo mezzogiorno.

I partecipanti al corteo funebre hanno cominciato a intonare cori contro Ennahda, il partito islamico al potere, accusato di avere orchestrato l'omicidio di Chokri Belaid.

In un'atmosfera caotica ma ricca di pathos, sono arrivati a Djebel Jelloud anche alcuni leader dell'opposizione laica. «abbiamo perso un grande eroe», ha detto Caid Essebsi, ex primo ministro post rivoluzione.

Intanto, proseguono gli episodi di violenza nel paese, mentre per oggi è stata proclamata una giornata di sciopero generale e lutto nazionale.

Negli scontri di questi giorni tra manifestanti e forze di polizia, un agente è morto mentre un altro è stato ricoverato in stato di coma.