2 giugno 2020
Aggiornato 14:30
Lotta al terrorismo

Giordania, sventato attacco di Al Qaida

Arrestate 11 persone che volevano colpire centri commerciali, missioni diplomatiche, cittadini stranieri, alberghi e altri siti nel Paese con autobomba ed esplosivi

AMMAN - Le autorità giordane hanno fatto sapere di aver sventato «un complotto terroristico» messo a punto da 11 presunti miliziani di al Qaida, pronti a lanciare attacchi contro centri commerciali, missioni diplomatiche, cittadini stranieri, alberghi e altri siti nel Paese con autobomba ed esplosivi.
Stando a quanto riportato dall'agenzia di stampa Petra, «il Dipartimento dell'Intelligence ha sventato un attentato terroristico contro la sicurezza nazionale, da parte di un gruppo terroristicio di 11 persone che si rifaceva all'ideologia di al Qaida». Una fonte giudiziaria ha precisato che si tratta di «11 cittadini giordani di movimenti salafiti», che verranno giudicati da una corte militare per «cospirazione per azioni terroristiche e per possesso di esplosivo». Accuse che possono portare alla pena capitale.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal