12 aprile 2021
Aggiornato 20:00
A seguito del sisma di magnitudo 7,4 sulla scala Richter

El Salvador, lo tsunami potrebbe essere distruttivo

E' quanto ha avvertito il Pacific Tsunami Warning Center, mettendo in allarme «la linea costiera della regione», assieme a tuta l'America centrale e il Messico. Autorità: «Prendere misure adeguate contro questa possibilità»

WASHINGTON - Potrebbe essere «distruttivo» lo tsunami che si è formato nell'Oceano Pacifico a seguito del sisma di magnitudo 7,4 sulla scala Richter che ha avuto luogo questa mattina al largo delle coste del Salvador: è quanto ha avvertito il Pacific Tsunami Warning Center, mettendo in allarme «la linea costiera della regione», assieme a tuta l'America centrale e il Messico.
«Le autorità della regione dovrebbero prendere misure appropriate in risposta a questa possibilità», ha avvertito il centro.

Il sisma ha avuto luogo alle 6.37 ora italiana al largo delle coste di Salvador, nell'Oceano Pacifico. Il suo epicentro è stato individuato a 111 chilometri a sud della città di Puerto El Triunfo, ha riferito l'Istituto di geofisica americano.
«I rilevamenti sul livello del mare confermano che si è verificato uno tsunami», ha spiegato a sua volta l'Istituto di geofisica americano in un comunicato.