22 febbraio 2020
Aggiornato 21:30
Presidenziali di febbraio

Senegal, respinto il ricorso contro la candidatura di Wade

L'attuale Presidente potrà correre per un terzo mandato. Sette candidati dell'opposizione avevano presentato ricorso contro la candidatura di Wade, da loro giudicata non conforme alla Costituzione

DAKAR - Il Consiglio costituzionale del Senegal ha confermato nella notte la lista dei candidati alle presidenziali di febbraio che aveva pubblicato venerdì, che include anche l'attuale presidente Abdoulaye Wade. Lo ha constatato un giornalista dell'Afp, l'accettazione della candidatura di Wade per un terzo mandato, e l'esclusione della candidatura del cantante Youssou Ndour, aveva provocato delle violenze due giorni fa.
Il Consiglio costituzionale ha stabilito che i ricorsi presentati dalle forze di opposizione contro la candidatura di Wade, e quelli di quest'ultimo contro tre candidati dell'opposizione, sono «ricevibili» ma «infondati». Sette candidati dell'opposizione avevano presentato ricorso contro la candidatura di Wade, da loro giudicata non conforme alla Costituzione, poiché l'attuale presidente, che ha 85 anni, è stato già eletto nel 2000 e nel 2007 per due mandati. Secondo Wade, le riforme della Costituzione approvate nel 2001 e nel 2008 gli permettono invece di ricandidarsi per un terzo mandato.