13 dicembre 2019
Aggiornato 12:01
Relazioni internazionali

Stretto Hormuz, gli USA inviano lettera a Teheran

Venerdì il New York Times aveva affermato che gli Usa avevano utilizzato un canale segreto per mettere in guardia la Guida suprema iraniana, l'ayatollah Ali Khamenei, da un blocco di Hormuz, passaggio strategico per il traffico petrolifero marittimo

TEHERAN - Gli Stati Uniti avrebbero inviato una lettera all'Iran in merito allo Stretto di Hormuz, secondo quanto riferito da un portavoce del ministero degli Esteri di Teheran. «L'ambasciatrice Usa presso l'Onu, Susan Rice, ha consegnato una lettera a Mohammad Khazaie, rappresentante dell'Iran all'ONU, poi l'ambasciatrice svizzera a Teheran ha trasmesso il messaggio e infine il presidente iracheno Jalal Talabani ha trasmesso ai responsabili della Repubblica islamica il suo contenuto», ha dichiarato il portavoce Ramin Mehmanparast. «Stiamo esaminando la lettera e se necessario daremo una risposta».

Venerdì il New York Times aveva affermato che gli Usa avevano utilizzato un canale segreto per mettere in guardia la Guida suprema iraniana, l'ayatollah Ali Khamenei, da un blocco di Hormuz, passaggio strategico per il traffico petrolifero marittimo.
In queste ultime settimane l'Iran ha alimentato la tensione con gli Stati Uniti ripetendo in più occasioni di avere la capacità militare per bloccare lo Stretto e minacciando di farlo nel caso in cui i paesi occidentali avessero adottato nuove sanzioni contro Teheran. I Guardiani della Rivoluzione, l'elite militare del regime islamico, hanno annunciato nuove manovre militari nello Stretto a fine gennaio.