15 luglio 2020
Aggiornato 12:30
Stati Uniti

Il Governatore Cuomo pronto ad aprire i casinò a New York

Presto il voto sull'emendamento per autorizzare il gioco d'azzardo: le sale da gioco non sorgeranno in zone ad alta densità di popolazione

NEW YORK - New York avrà i suoi casinò. E' quanto ha annunciato il governatore Andrew Cuomo in un'intervista al Daily News, precisando che le sale da gioco non sorgeranno in zone ad alta densità di popolazione.
Nel suo discorso di fine anno, Cuomo chiederà al Parlamento statale di dare il via libera all'emendamento costituzionale necessario per legalizzare il gioco d'azzardo nello Stato. Il governatore ha precisato di non aver già «scelto» New York o altre zone per i futuri casinò. «Non escludo alcun sito al momento - ha dichiarato - New York può essere un sito, Albany può essere un sito, Buffalo può essere un sito». Il Daily news precisa che Cuomo vuole che il parlamento approvi l'emendamento senza precisare il numero delle sale da gioco da autorizzare nè i siti in cui sorgeranno. Il piano verrà quindi messo a punto il prossimo anno, per essere poi definito nel 2013 ed essere sottoposto il prima possibile a referendum.