20 novembre 2019
Aggiornato 18:30
Madrid invia l'esercito

Sisma di Murcia: almeno i 7 morti

Due scosse ravvicinate, una di magnitudo 4,5 e l'altra 5,3

MADRID - E' di almeno sette morti, tra cui un minore, il bilancio provvisorio delle due scosse di terremoto che hanno colpito oggi la regione di Murcia, in Spagna. Lo ha annunciato il governo di Madrid, secondo quanto riporta il quotidiano El Pais.

Il governo spagnolo ha deciso l'invio di 150 uomini del Terzo battaglione dell'Unità militare di emergenza (Ume), con sede a Valencia, circa 300 km più a nord. I militari parteciperanno nelle operazioni di ricerca e soccorso.

Le due scosse di terremoto sono avvenute nel pomeriggio, alle 17.05 e alle 18,47: la prima di 4,5 di magnitudo e la seconda di 5,3 gradi, secondo il sito dell'Istituto di geofisica degli Stati Uniti (Usgs). L'epicentro dei due sisma, il primo di magnitudo 4,5 e il secondo di 5,3, è stato localizzato nel paese di Lorca, dove la scossa ha provocato il crollo di almeno un edificio. Le autorità hanno deciso lo sgombero dell'ospedale locale, che avrebbe sofferto di danni strutturali.

La scossa - che ha provocato alcune frane che hanno interrotto al circolazione in alcune strade della provincia - è stata avvertita anche a Madrid, dove non ha causato alcun danno.