26 gennaio 2020
Aggiornato 18:00
Francia

Presidenziali 2012, Borloo scende in campo

Intanto i radicali abbandonano l'alleanza con l'UMP

PARIGI - Jean-Louis Borloo scende in campo per le presidenziali 2012. L'ex ministro dell'Ecologia ha annunciato di voler lasciare l'Ump e di voler fondare un'alleanza centrista in vista delle presidenziali, ma non scioglie il dubbio sulla sua personale candidatura all'Eliseo.

Ieri sera, su France 2, Borloo ha parlato per un'ora e mezza, per «mettere a tacere» le voci di corridoio, affermare le sue convinzioni, il suo metodo e spiegare il suo progetto di alleanza repubblicana, ecologista e sociale. Borloo mette la parola fine all'avventura comune tra il più vecchio partito di Francia, quello radicale, e il partito del presidente.

Un'eventuale candidatura dell'ex ministro, estromesso dal governo da Nicolas Sarkozy nell'autunno scorso, sarebbe un handicap non secondario per l'attuale inquilino dell'Eliseo, che registra un crollo di popolarità e che, secondo alcuni sondaggi, sarebbe addirittura dietro alla candidata dell'estrema destra, Marine Le Pen.