24 maggio 2024
Aggiornato 07:00
Tragedia in Cina

Terremoto nel Qinghai: le vittime sono almeno 589

Secondo il bilancio fornito dalla TV ufficiale cinese CCTV: diecimila le persone rimaste ferite

PECHINO - E' salito a 589 il numero dei morti del forte terremoto avvenuto oggi in Cina, nella provincia di Qinghai, secondo l'ultimo bilancio fornito dalla tv ufficiale cinese CCTV. I feriti sono 10.000. Il precedente bilancio era di almeno 400 morti.
Il terremoto è stato registrato alle 7.49 ora locale, poco prima dell'una di notte in Italia, ed è stato seguito da tre forti scosse di assestamento. L'epicentro è stato individuato a circa 380 chilometri a sud/sudest della città di Golmud, a una profondità di 46 chilometri, ha indicato l'Istituto di geofisica americano, che ha indicato la sua magnitudo in 6,9 sulla scala Richter. Secondo l'analogo centro cinese, invece, il sisma sarebbe stato di magnitudo 7,1.