20 novembre 2019
Aggiornato 20:00
Anniversario attentati in India

Parate e cerimonie in ricordo degli attacchi di Mumbai

Ieri sette persone incriminate in Pakistan

MUMBAI - Diverse cerimonie hanno avuto e avranno luogo oggi in numerose città indiane per ricordare la strage che lo scorso anno sconvolse la città di Mumbai. La polizia ha dato vita a una parata nella città, sfoggiando gli ultimi modernissimi equipaggiamenti e veicoli militari di cui dispone, e più tardi verrà inaugurato un memoriale in omaggio alle vittime con una preghiera collettiva al lume delle candele.

Gli attacchi, che iniziarono il 26 novembre 2008 e durarono tre giorni, lasciarono a terra 174 persone, compresi nove terroristi. L'unico sopravvissuto fra questi, il pachistano Muhammed Ajmal Qasab, è attualmente sotto processo in India.

Ieri un tribunale pachistano ha incriminato sette persone in relazione agli attacchi terroristici, inclusa la presunta mente, Zaki--ur-Rehman Lakhvi, capo del gruppo fuorilegge Lashkar-e-Taiba.