30 marzo 2020
Aggiornato 19:00

Nuovo identikit di un sospettato per la scomparsa della piccola Maddie

Pochi giorni fa i genitori avevanodiffuso una fotgrafia «Virtuale» della piccola sparita nel nulla due anni fa in Portogallo

Kate e Gerry McCann, i genitori di Madeleine, la bambina inglese di 3 anni scomparsa il 3 maggio 2007 durante una vacanza in Portogallo, sono convinti: «la piccola Maddie è viva». Nel tentativo di riaprire le indagini sul caso sono stati diffusi due nuovi identikit di un uomo che sarebbe stato visto insieme alla bimba al momento della sua scomparsa.

Proprio nei giorni scorsi i genitori di Maddie si sono affidati ad un professionista dell'immagine per «invecchiare» fotograficamente la bimba nella speranza che questo possa aiutare le ricerche. Tramite i media inglesi, poi, hanno diffuso la foto vera della bimba bionda dagli occhioni azzurri a tre anni d'età e quella «virtuale» di una bambina di quasi sei anni, con le fattezze modificate sulla base di criteri scientifici.

Le due foto appaiono una accanto all'altra in un manifesto che sarà diffuso a livello mondiale, che allegherà numeri di telefono da contattare in caso di avvistamento. Sotto comparirà il messaggio: «Non mi abbandonate».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal