30 marzo 2020
Aggiornato 19:30
Il caso della piccola Maddie McCann è chiuso

Inchiesta chiusa in Portogallo per il caso della piccola Maddie

Il procuratore di Lisbona ha archiviato l'inchiesta sulla scomparsa di Madeleine MCCann. Prosciolti i genitori.

Il caso della piccola Maddie McCann è chiuso. La Procura di Lisbona ha archiviato l'inchiesta sulla scomparsa della bimba inglese di 3 anni, svanita nel nulla il 3 maggio di un anno fa, mente dormiva nella stanza del residence dove era in vacanza con la famiglia. I suoi genitori, Jerry e Kate McCann, erano stati iscritti nel registro degli indagati a settembre, perché sospettati di aver ucciso accidentalmente Madeleine con un'iniezione di tranquillanti e poi averne occultato il cadavere.

Le autorità portoghesi hanno ammesso di non avere prove per accusare i McCann che, tra l'altro, non sono mai stati informati ufficialmente sulla natura dei sospetti che gravavano su di loro. Inchiesta archiviata anche per l'altro inglese sospettato Robert Murat, indagato nei giorni successivi alla scomparsa di Maddie. Il caso potrà essere riaperto se emergeranno «nuovi elementi di prova» - hanno detto gli inquirenti portoghesi. Intanto, i genitori della piccola si dicono «sollevati» dalla notizia, sottolineando che «non c'è alcuna celebrazione» visto che Madeleine comunque non è tornata a casa.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal