26 giugno 2019
Aggiornato 22:00
Salone di Ginevra

Alfa Romeo Giulia, da aprile le versioni «normali»

Dopo l'anteprima a Francoforte della supersportiva Quadrifoglio, a Ginevra la Casa del Biscione ha tolto i veli all'intera gamma della nuova berlina.

Milano - Ora anche chi non è disposto a spendere 79mila euro per la Quadrifoglio, potrà sognare di mettersi comunque al volante di una Giulia. Al Salone di Ginevra l'Alfa Romeo ha svelato infatti le attesissime versioni "normali" della nuova berlina i cui ordini si apriranno il prossimo 15 aprile. La gamma completa prevede tre allestimenti: Giulia, Giulia Super (caratterizzata da uno scarico sdoppiato e cerchi di 17») e Giulia Quadrifoglio. In attesa di conoscere il listino prezzi, scopriamo quelle che saranno le dotazioni e le motorizzazioni.

Motorizzazioni
Per le prime due al lancio si potrà scegliere tra il 2.2 a gasolio, con potenze da 150 CV o 180 CV (quest'ultimo disponibile anche in versione Eco con emissioni di CO2 dichiarate inferiori ai 100 g/km), e il 2.0 Multiair Turbo da 200 CV e 330 Nm. Entro l'anno saranno disponibili anche nuovi motori benzina fino a 280 CV e diesel fino a 210 CV. La Quadrifoglio, come ormai noto, sarà equipaggiata con il V6 biturbo di 2.9 litri da 510 CV che promette di raggiungere i 307 km/h passando da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi.

Dotazioni Giulia base
Tutte le versioni della Giulia saranno dotate di serie del Lane Departure Warning, del Cruise Control e dell'inedito Integrated Brake System (IBS), il dispositivo che incorpora il controllo di stabilità e il servofreno, migliorando la risposta del pedale e riducendo le vibrazioni tipiche dell'ABS. A questi si aggiunge il Forward Collision Warning (FCW) con AEB e riconoscimento pedone che sfrutta i sensori di bordo e una telecamera frontale, i cerchi di lega da 16", il climatizzatore bi-zona e il sistema d'infotainment Connect con schermo da 6,5 pollici.

Dotazioni Giulia Super
Alla versione intermedia Super si aggiungono i cerchi da 17" e gli interni rivestiti di pelle e tessuto.

Dotazioni Giulia Quadrifoglio
La versione top di gamma sarà invece arricchita dal differenziale posteriore con Torque Vectoring, l'Active Aero Splitter anteriore, gli interni di pelle e Alcantara, il Blind Spot Monitoring, il tasto d'accensione sul volante, le finiture interne in fibra di carbonio e i gruppi ottici allo Xeno con AFS. A richiesta il Pack Lusso (sedile di pelle pieno fiore riscaldabili, rivestimenti di legno, finiture cromate e fari allo Xeno) e il Pack Sport (volante sportivo, inserti interni di alluminio e fari allo Xeno).

()
()