23 gennaio 2020
Aggiornato 01:00
Auto Salone New York

Honda HR-V. A volte ritornano

A New York presentato il suv compatto su base Jazz che farà concorrenza in Europa a Opel Mokka, Jeep Renegade e Nissan Juke

NEW YORK - Ormai il segmento dei suv compatti non è più un segmento di nicchia ma una vera e propria giungla. In origine era stata la Nissan a inventarlo con la Juke, poi hanno sposato questa furba idea praticamente tutte le grandi Case, alle quali si aggiunge ora anche la Honda. Il suo nuovo modello porta il nome di uno vecchio, pensionato nel 2005: l'Honda HR-V.

Il modello da cui nasce è l'Honda Jazz. Avrà un abitacolo spazioso e confortevole, garantiscono in Casa Honda, e si distinguerà per il sistema Magic Seat che permetterà di configurare a piacimento il divano posteriore in base alle diverse esigenze di carico.

Con l'arrivo il prossimo inverno dell'Honda HR-V, dicevamo, ci sarà davvero l'imbarazzo della scelta tra i suv compatti. La Nissan Juke ormai è un cult, l'Opel Mokka e la gemella Chevrolet Trax hanno fatto strage di cuori, così come grande successo ha ottenuto la Renault Captur. Il tutto in attesa di vedere quali risultati di vendite otterrà l'italo-americana Jeep Renegade, la sorella Fiat 500 X e la Ford Ecosport.