23 agosto 2019
Aggiornato 04:30
Trasporti

Moretti annuncia investimenti per 24 miliardi e punta alla Borsa

L'ad di Fs ha svelato i contenuti del piano industriale quadriennale. I fondi, dei quali 8,5 miliardi frutto di autofinanziamento, saranno destinati sopratutto trasporto pubblico locale. L'obiettivo però è soprattutto quello di mettere il governo nelle condizioni decidere l'eventuale collocazione a Piazza farri di una parte delle Ferrovie

MILANO - Mauro Moretti, amministratore delegato di Fs, ha promesso durante la presentazione a Milano del piano industriale quadriennale, di voler investire tra il 2014 e il 2017 24 miliardi di euro, 8,5 dei quali frutto di autofinanziamento, con un occhio di riguardo per il trasporto pubblico locale.

IPOTESI QUOTAZIONE - Il progetto include anche l'ampliamento della rete alta velocità, con particolare attenzione all'Italia meridionale, ma molto dipenderà comunque da quanto deciderà la politica. Dice Moretti: «Noi abbiamo le risorse per poter iniziare i lotti fondamentali, delle linee Napoli-Bari, già stiamo lavorando sulla Salerno-Reggio Calabria ma mancano ancora i finanziamenti per la galleria a sud di Battipaglia, e poi stiamo lavorando alle progettazioni della Sicilia». I fondi serviranno anche all'acquisto dei nuovi treni Etr 1000 in grado di raggiungere la velocità di 350 chilometri orari, ma l'obiettivo di Moretti è soprattutto quello di mettere il governo nelle condizioni decidere l'eventuale collocazione in Borsa di una parte delle Ferrovie. Un'ipotesi, ha sottolineato, che non ha precedenti analoghi al mondo.