7 agosto 2020
Aggiornato 22:30
Il 29 agosto la piazza di Radda in Chianti ospiterà

Tre aziende di Radda in Chianti per il gran finale di Cinemadivino in Toscana

Le degustazioni di vino apriranno alle ore 19.30, mentre dalle ore 20.00 sono previste visite guidate in cantina e, per chi lo desidera, a seguire sarà possibile degustare deliziosi prodotti tipici toscani

RADDA IN CHIANTI - Il 29 agosto Cinemadivino conclude in bellezza la sua prima stagione in Toscana con un appuntamento da non perdere nella piazza di Radda in Chianti, con Quartet, prima esperienza alla regia di Dustin Hoffman, e con i vini di tre eccellenze del territorio: Istine, Il Poggerino e Val delle Corti.

Quartet è una storia di musica e terza età, o meglio, di come la musica possa mantenere giovani nonostante gli acciacchi del tempo. Così, quando quattro cantanti d'opera, ospiti di una casa di riposo per artisti nella campagna inglese, organizzano uno spettacolo di beneficenza, un’antica amicizia e un’altrettanto antica storia d'amore riprendono forza. Con l’aiuto di un cast d’eccezione, di cui fanno parte la cantante lirica Maggie Smith, Albert Finney, Tom Courtnay, Billy Connolly ed una stupenda Pauline Collins, Dustin Hoffmann crea un film elegante, raffinato, divertente e molto British. Insomma, un ottimo debutto alla regia per il noto attore.

DEGUSTAZIONI - Le degustazioni di vino apriranno alle ore 19.30, mentre dalle ore 20.00 sono previste visite guidate in cantina e, per chi lo desidera, a seguire sarà possibile degustare deliziosi prodotti tipici toscani. Il film inizierà alle 21.30. Ogni serata ospiterà inoltre una mostra fotografica a cura del circolo fotografico Francesco Mochi di Montevarchi. Per la certezza del posto a sedere è consigliabile la prenotazione al numero 329 28 15 991 nei seguenti orari: 10-13/16-18 oppure via mail: agentilini1@gmail.com. La prenotazione sarà valida fino alle 21.

Cinemadivino – i grandi film si gustano in cantina è un percorso enogastronomico/visionario che porta nelle cantine d'Italia gli appassionati di cinema e vino per diffondere la cultura del bere bene con i racconti dei produttori, le visite alle cantine e l’assaggio dei frutti di tanto lavoro. Nata 10 anni fa in Romagna, negli ultimi anni Cinemadivino ha varcato i confini regionali e oggi sono 9 le regioni italiane in cui l’estate è sinonimo di cinema in cantina, tra cui la Toscana. Nel 2013 la rassegna ottiene inoltre il prestigioso patrocinio di Slow Food Italia, che riconosce all’iniziativa il merito di promuovere un approccio al vino coerente con i suoi principi, a partire dal forte legame con i territori e con i produttori.