13 luglio 2020
Aggiornato 22:30
Pubblica Amministrazione | IMU

Calderoli a D'Alia: «Licenziamo subito 7-8mila fannulloni»

Il vicepresidente leghista del Senato: «Recuperiamo parte delle risorse per coprire l'abolizione dell'IMU e l'aumento dell'IVA»

ROMA - Il leghista Roberto Calderoli esorta il ministro della Funzione Pubblica Gianpiero D'Alia a licenziare 7-8.000 impiegati «fannulloni» dalla Pubblica Amministrazione. «Sbaglia il ministro Gianpiero D'Alia quando dichiara, a fronte di un'eccedenza di personale per circa sette o ottomila unità, che nessuno verrà licenziato», ha dichiarato in una nota il vice presidente del Senato. «Cogliamo invece l'occasione al volo e licenziamo immediatamente tutti coloro che si sono dimostrati 'fannulloni' nella pubblica amministrazione, recuperando così una parte delle risorse per coprire l'abolizione dell'Imu e l'aumento dell'Iva».