22 settembre 2019
Aggiornato 02:30
La rassegna sulle energie rinnovabili

A Cesena inizia AGROFER 2013

Sabato 23 e domenica 24 marzo il grande spazio di divulgazione, conoscenza e pratiche organizzato da Cesena Fiera – Ingresso gratuito – I laboratori, le proposte e i convegni del primo giorno

CESENA - AGROFER è la rassegna sulle Fonti Energetiche Rinnovabili e il riutilizzo, con una particolare specializzazione verso l'agroindustria, che si tiene a Cesena sabato 23 e domenica 24 marzo (ore 9-19 ingresso e parcheggio GRATUITI) e che sarà inaugurata sabato 23 alle ore 10 da Lia Montalti, Assessore alla Sostenibilità ambientale del Comune di Cesena.

La manifestazione è organizzata da Cesena Fiera per dimostrare, divulgare e far conoscere, in un solo grande spazio, le opportunità su cui far crescere la «quota» delle FER nella produzione di energia, lo sviluppo della cultura della sostenibilità ambientale (partendo dal risparmio energetico e dal riutilizzo), con grande attenzione al «versante» agricolo ed ortofrutticolo, di cui il territorio romagnolo è uno dei punti di eccellenza. L’ottava edizione presenta la novità del «Salone del Viver Sano – Alimentazione e Benessere», esposizione di oggetti e modi di vita, prodotti e attrezzature, consigli e indicazioni per una proposta che coniuga il benessere all’ambiente e all’ecocompatibilità.

Ad AGROFER imprese ed enti espositori faranno vedere le più avanzate tecnologie e macchinari per il risparmio energetico e per l’adozione delle fonti rinnovabili sia nelle abitazioni che nelle aziende, con particolare vocazione a quelle agricole e alle problematiche delle biomasse. Ad esempio si vedranno un porta pannello solare (con scomparto per batteria) che può essere usato come unità autonoma in campo o in giardino, ed un Essiccatore per alimenti con la possibilità di visitare l’azienda cesenate dove è già operativo o l’esposizione di modellini di auto elettriche futuribili.

Sabato 23 marzo iniziano Laboratori e proposte per scolaresche, come il «Laboratorio Energia» della CNA (ore 9:30) che consentirà di vedere concretamente la produzione di energia. In un altro stand, alcuni pannelli con circuiti e simulazioni di impianti dell’Istituto Lugaresi focalizzeranno l’attenzione sulle attività di orientamento e di formazione dell’ENGIM Emilia Romagna. Un altro Laboratorio è Giomais, dove si utilizzano mattoncini colorati in amido di mais con colori alimentari atossici. Ci sarà anche un pizzico di magia con giochi di prestigio sotto forma divertimento, insegnando a riciclare. La quiete del Rio, azienda agricola, propone (alle scuole sabato mattina e alle famiglie sabato pomeriggio) «Il Gioco della Fattoria», un percorso su 5 tappe (l’orto, costruiamo lo spaventapasseri, i suoni degli animali della fattoria, ecc.) che porterà ad approfondire la conoscenza.

Sabato c’è anche la «scuola degli asini della Fattoria didattica Apicoltura Lombardi» per conoscere un animale speciale quale è l’asino.

Cultura arte e intrattenimento con materiali riciclati o riutilizzati saranno sotto gli occhi dei visitatori, ad esempio, con Melart, si possono ammirare opere realizzate con materiali (soprattutto ferrosi) grazie all’impegno e all’arte di Massimo Berardi. Da sottolineare che vi saranno altre creazioni artistiche con legno (quadri, ecc) carta (vestiti) e materiali riciclati. Per i bambini dai 2 ai 5 anni ecco le Baby Moto che, spinte coi piedi, consentono di sviluppare il senso di equilibrio e il coordinamento motorio (da sottolineare che le vernici usate per colorare i mezzi sono atossiche).

Di notevole importanza i Convegni e gli incontri di AGROFER.

Sabato 23 alle ore 10:15 in Sala Delegazioni (Padiglione B, primo piano) il convegno «3P per l’energia sostenibile», organizzato da Cesena Fiera e Centuria, nell'ambito del Progetto SEA-R (finanziato dal Programma Europeo IPA Adriatico CBC) ed ha come focus 3 parole chiave: partecipare, pianificare, praticare. Dopo i saluti di Domenico Scarpellini, Presidente di Cesena Fiera, e di Piero Gallina, Vicepresidente di Centuria, Davide Broccoli, Presidente «Energie per la città» del Comune di Cesena parlerà del processo partecipativo che ha condotto alla definizione del Piano Energetico del Comune di Cesena, Elena Lotti, Project Manager di Centuria interverrà su Il Progetto SEAR e l’Info Energy Point per il Comune di Cesena. Antonio Pezzi, Sindaco referente dell’Unione per la pianificazione e l’ambiente e Monica Cesari, Dirigente Settore Territorio, si occuperanno del processo di pianificazione integrato del piano energetico e il PAES dei Comuni dell’Unione Bassa Romagna. Sul fronte della «pratica» verranno illustrate alcune interessanti esperienze di aziende: Sergio Celotti, di Caviro proporrà l’esperienza dell’azienda su Biogas e cogenerazione, Marco Fussi esporrà l’impianto di cogenerazione realizzato da Centroplast ed Hera Comm, Claudio Magnani di Apofruit parlerà di Apo Energia, una join venture per il fotovoltaico e Antonio Lazzari, cooperativa Impronte, illustrerà Kirecò, il centro per le eco-innovazioni. A moderare l’incontro sarà il referente regionale del Servizio Energia ed Economia verde, Attilio Raimondi.

Sabato pomeriggio (ore 16 Sala Delegazioni) il Comune di Cesena presenterà la propria partecipazione al «Progetto europeo PassREg», finanziato nell'ambito del programma Intelligent Energy Europe (IEE). Il progetto favorisce la diffusione anche in regioni mediterranee di case a zero emissioni e zero consumi (Case Passive) dove siano applicate energie rinnovabili, assai presenti in Germania e in Belgio, e Cesena è uno dei due Comuni italiani che vi partecipano (oltre a tre province e tre regioni italiane assieme a località di altri 9 Paesi europei). Il progetto coinvolge un edificio di social housing Passive House progettato dallo studio Archefice, che verrà realizzato a Cesena nei prossimi anni; questo esempio concreto di architettura passiva rappresenterà un caso di studio. Dopo l’intervento di Lia Montalti, Assessore alla sostenibilità ambientale, politiche energetiche e progetti europei, prenderanno la parola Davide Broccoli, Presidente di Energie per la città e Gabriele Borghetti, architetto coordinatore del Progetto Passive House Italia per la Regione.

Sempre nella Sala Delegazioni (sabato 23 ore 17:30) si tiene «Alleggerire la bolletta trovando gli spechi» a cura di Next Energia, per divulgare sistemi di monitoraggio e controllo dei consumi energetici e la presentazione di casi di studio (Centrale termica di un polo scolastico di Cesena – azienda alimentare).