20 settembre 2019
Aggiornato 22:00
Trasporto ferroviario

Moretti: L'Alta Velocità Napoli-Bari è un'avventura sulla quale accelerare

A ribadirlo è l'amministratore delegato del Gruppo Fs italiane, Mauro Moretti, parlando nel capoluogo partenopeo a margine della presentazione del Frecciarossa 1000

NAPOLI - Occorre completare la linea Alta Velocità Napoli-Bari per creare un tripolo Roma-Napoli-Bari che avrà «un'importanza strategica». A ribadirlo è l'amministratore delegato del Gruppo Fs italiane, Mauro Moretti, parlando nel capoluogo partenopeo a margine della presentazione del Frecciarossa 1000.

«Ora stiamo investendo un miliardo e mezzo sul treno Alta Velocità e due miliardi e mezzo sul trasporto regionale - ha aggiunto - oltre a circa 600 milioni di euro in tecnologia e impiantistica. Stiamo lavorando per poter concretizzare l'avventura della Napoli-Bari. Un'avventura importante che vorremmo accelerare perché - ha spiegato Moretti - costruendo la nuova linea del valico dell'Appennino, si potranno velocizzare i trasporti avendo un collegamento che arriva direttamente a Napoli e non a Caserta come è adesso». In questo modo, «potremmo costruire un tripolo eccellente con Roma, Napoli e Bari». «In meno di due ore si potrà arrivare da Bari a Napoli e in un'ora andare da Roma a Napoli. Un sistema di questo genere significa - ha concluso Moretti - creare una sinergia tra tre grandi città annettendo anche la parte adriatica creando una sinergia di importanza strategica».

Presentato a Napoli Frecciarossa 1000, treno da 400 km orari - Per spostarsi da Roma a Milano basteranno 2 ore e 50 minuti potendo viaggiare su un treno che raggiungerà la velocità di 400 chilometri l'ora. Tutto questo sarà possibile, a partire dal 2014, grazie al Frecciarossa 1000, il nuovo convoglio per l'Alta Velocità commissionato da Trenitalia Gruppo Fs Italiane ad AnsaldoBreda e Bombardier. Una commessa di 50 treni per un investimento di circa un miliardo e 500 milioni di euro.

Dopo l'anteprima mondiale dello scorso agosto a Rimini la Fiera internazionale 'Innotrans' di Berlino e piazza Duomo a Milano il 'treno del futuro', si presenta ai napoletani con un allestimento sul lungomare Caracciolo aperto al pubblico fino alla prossima domenica 9 dicembre. Il 'Villaggio Frecciarossa' accoglierà i visitatori con una serie di iniziative tra cui filmati in grado di simulare il viaggio a bordo del treno, giochi interattivi, mostre fotografiche e incontri tecnici. Dopo Napoli il Frecciarossa 1000 proseguirà il suo tour a Bologna Roma Firenze e Bruxelles, nella primavera 2013.

Soluzioni tecnologiche d'avanguardia e prestazioni record, interoperatività su tutta la rete AV europea, design innovativo, comfort, qualità e sicurezza rappresentano i plus del nuovo convoglio. ecciarossa 1000 avrà due cabine di guida alle estremità e la trazione multitensione, una composizione bloccata con motori e potenza distribuita per sfruttare al meglio l'aderenza anche in condizioni climatiche avverse. Risponderà alle diverse esigenze di aerodinamica, sicurezza e comfort per i macchinisti grazie a un sistema di diagnostica che permetterà di controllare lo stato di funzionamento di tutti gli impianti di bordo, fornendo continue informazioni al personale di bordo e di manutenzione e alle sale operative di controllo per una migliore gestione delle eventuali anomalie.