14 novembre 2019
Aggiornato 19:30
Il ricavato andrà alla Fondazione Oltre il Labirinto onlus

Il Veneto al 300x100 ricicla i tappi in sughero!

L'Ais presenta il meglio della produzione enologica regionale. Tra degustazioni e convegni, questa terza edizione della manifestazione sposa «Etico», progetto per il riciclaggio dei tappi in sughero promosso da Amorim Cork Italia

TREVISO - Tutto il meglio dell'enologia veneta in degustazione. È questo quanto promette l’Associazione Italiana Sommelier del Veneto al pubblico de «Il Veneto al 300 x 100», manifestazione che presenterà 300 vini e 100 aziende vinicole delle aree enologiche presenti nel territorio.

E così sabato 10 marzo, dalle 10.00 alle 20.00, lo splendido Castello di San Salvatore a Susegana (Tv), accoglierà appassionati e addetti ai lavori per fare conoscere loro le tante eccellenze enologiche, scelte grazie alle degustazioni ufficiali delle delegazioni Ais Veneto.

Oltre al ricco programma della giornata, tra degustazioni, convegni e il concorso per il miglior sommelier del Veneto, l'edizione 2012 riserva anche un'importante novità. Attraverso «Il Veneto al 300 x 100» anche l'AIS Veneto ha infatti scelto di aderire ad «Etico», iniziativa promossa da Amorim Cork Italia, partner dell’evento, volta a raccogliere e riciclare la maggior quantità possibile di tappi in sughero.

Il progetto è stato avviato nel giugno 2010 da Amorim Cork Italia, sede italiana del colosso portoghese leader indiscusso nel mercato del sughero, e ha coinvolto dapprima le cantine del Veneto e quelle aderenti al Consorzio Chianti Classico, le quali hanno ricevuto in dotazione un vero e proprio kit per la raccolta dei tappi usati o di scarto, ma ha poi visto l’adesione entusiastica di numerosi altri attori tra cui anche Ais Veneto.

Il progetto si chiama «Etico» non solo perché promuove una sensibilità ecologica ma anche perché fa coincidere con la raccolta una destinazione benefica del ricavato dalla vendita del tappi usati. Un circolo virtuoso di solidarietà ed ecosostenibilità che vede in prima fila e contemporaneamente beneficiarie alcune associazioni del territorio. Per l’area del Veneto è stata scelta come partner la Fondazione Oltre il labirinto onlus, attiva a fianco di persone affette da autismo: tutto il ricavato dalla raccolta effettuata nella nostra regione sarà destinato al sostegno delle loro iniziative.

I partecipanti alla manifestazione «Il Veneto al 300 x 100» troveranno dunque in ogni sala del Castello dei contenitori di cartone dedicati alla raccolta dei tappi, dove sarà possibile versare tutti i pezzi accumulati nel corso della giornata. Il materiale raccolto sarà dapprima smistato e selezionato con il contributo della cooperativa Estia che opera con i detenuti del carcere di Bollate (Mi) e infine inviato all’azienda Eco Profili di Maserada sul Piave (TV) che, specializzata nella produzione di malte di granulo di sughero per l’isolamento termico e acustico degli edifici, consentirà di donare nuova vita a questa preziosissima materia prima.

Il circolo virtuoso di solidarietà ed ecosostenibilità avviato con «Etico» vedrà dunque impegnati in prima fila anche i Sommeliers del Veneto e il pubblico de «Il Veneto al 300 x 100».

Il biglietto d’ingresso di 20 euro dà diritto alla degustazione libera e al calice da degustazione Luigi Bormioli.