13 novembre 2019
Aggiornato 18:30
YARE 2012

Focus sul refitting e after sales nella nautica di Viareggio

Obiettivo strategico è di coinvolgere e portare a diretto contatto con gli Operatori una platea di visitatori composta dai comandanti di grandi unità, dai broker, dalle società di gestione dei grandi yacht, dai surveyor, dai tecnici dei registri internazionali, dai rappresentanti degli armatori e dagli armatori stessi

VIAREGGIO - Il settore dei superyacht, nel quale operano con grande successo le aziende di Viareggio che sono il polo di riferimento a livello internazionale, vede crescere costantemente le attività di refitting sui grandi yacht segmento nel quale operano con posizioni strategiche sulle decisioni commerciali molti player che devono essere chiamati ad implementare i rapporti con la nautica toscana attraverso una strategia moderna di marketing per sostenere anche a livello locale il settore della nautica.
YARE si propone perciò come l’evento in grado di portare a Viareggio nuova committenza consolidando i rapporti esistenti nel mondo dei superyacht.
Obiettivo strategico dell’edizione 2012 del Salone dedicato ai servizi after sales ed al refitting che si terrà dal 26 al 29 aprile nell’area via Coppino – Darsena di Viareggio è di coinvolgere e portare a diretto contatto con gli Operatori una platea di visitatori composta dai comandanti di grandi unità, dai broker, dalle società di gestione dei grandi yacht, dai surveyor, dai tecnici dei registri internazionali, dai rappresentanti degli armatori e dagli armatori stessi.
Si tratta degli interlocutori naturali delle Aziende, operatori altamente qualificati, con elevata capacità di decisione e di acquisto che sono decisivi per consolidare la manifestazione come momento di incontro con rapporto consolidamento della manifestazione e per l’ottimizzazione dei risultati presso gli espositori.

Gli obiettivi di Yare saranno di due tipi: ulteriore internazionalizzazione del comparto e rafforzamento della visibilità della rete di imprese locali mantenendo continuità con l’edizione 2011 rispetto alle tematiche del refitting e dell’after sale, insistendo però sulle opportunità di business-to-business attraverso l’incontro diretto tra operatori coinvolgendo i cantieri e le imprese che operano nell’area della Darsena.
Gli spazi espositivi saranno ospitati in tensostrutture e suddivisi in stand coinvolgendo come soggetti espositori cantieri e aziende in un sistema di comunicazione integrata basato sul «porte aperte», per accogliere delegazioni di visitatori organizzate oltre che sui «tavoli» B-to-B.
Yare vuole essere, infatti, momento promozionale del lavoro e delle potenzialità dell’immensa filiera d’area che caratterizza l’area vasta toscana, che va da Carrara a Livorno e che ha in Viareggio il suo polo di riferimento che è specializzato su livelli di eccellenza nella costruzione degli yacht ma che ha nel refitting un ramo di attività in progressiva affermazione per l’importanza che riveste nella vita e nella gestione delle imbarcazioni di grande pregio.
Yare 2012 punta anche ad attirare interesse dal mondo del restauro delle barche d’epoca, un universo certamente limitato, ma ricco di fascino nel quale sono attivi operatori di primissimo piano basati a Viareggio.

L’evento è rivolto alle aziende che operano nei seguenti settori:
ABBIGLIAMENTO
AGENZIE DI SERVIZI
ARMATORI
ASSICURAZIONI
ASSISTENZA TECNICA, MANUTENZIONE
ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA
BANCHE
BANDIERE
BROKERAGGIO
CERTIFICAZIONE
ENTI PUBBLICI
EQUIPAGGIO
GESTIONE
MEDIA
NOLEGGIO
PROGETTAZIONE
REFITTING
RESTAURO
RIMESSAGGIO
SERVIZI PORTUALI
SOCIETA’ LEASING

Le sezioni di attività:
• After Sale Village: sarà l’asse portante dell’evento, in area espositiva coperta affacciata direttamente sul porto accoglierà l’offerta più qualificata nel del dopo vendita. L’area si estende nella parte finale di via Coppino, dall’incrocio con via dei Pescatori fino al molo di Fucile compreso. Lo spazio si caratterizzerà come un’unica grande tensostruttura a «L» con i lati lunghi trasparenti per consentire una percezione visiva continua della Darsena. Proseguirà sul molo opposto della Società Velica Viareggina, per continuare in piazza Palombari dell’Artiglio fino al Circolo Nautico. Questi spazi saranno realizzati con tensostrutture più piccole ma sempre trasparenti verso la Darsena. Davanti alla Capitaneria prosegue la collocazione di piccole tensostrutture dedicate ai Corpi, in primis la stessa Capitaneria.
I collegamenti tra le due parti della Darsena Europa utilizzeranno un pontile galleggiante mobile collocato tra la banchina della Capitaneria e la banchina Perini; il collegamento tra la banchina di Fucile e quella delle Star si realizzerà con water taxi. Al centro della Darsena è prevista la collocazione di un’isola galleggiante, accessibile da un pontone che parta da via Coppino o dall’estremità del molo di Fucile. La funzione dell’isola è di una lounge al centro della Darsena, da affittare a espositori che vogliano organizzare incontri riservati, o momenti di socializzazione o presentazioni. Alla sera potrà diventare spazio pubblico.
• Refit Route: sarà il percorso di visita diretta organizzata ai cantieri e alle aziende, appositamente aperti. Le aziende che espongono in Yare e desiderano partecipare alla Refit Route saranno identificate con totem e i visitatori fruiranno di un servizio di shuttle per le visite e gli appuntamenti che saranno concordati con gli stessi espositori.
• Belle Epoque: il raffinato e colto mondo del restauro sarà presente con un’esposizione di barche d’epoca in acqua. Ai cantieri di restauro e ai loro fornitori viene dedicato un corner specifico con la possibilità di presentare in acqua le barche d’epoca a testimonianza del loro lavoro. Si ipotizza l’uso della banchina delle Star o quella della Capitaneria con il galleggiante del Circolo Nautico che già ospita le barche d’epoca durante la regata organizzata dalla associazione Vele Storiche Viareggio.
• Second Life: esposizione in acqua di imbarcazioni usate di varie tipologie e dimensioni. Le barche possono essere ormeggiate nel segmento di banchina lungo la via Coppino e sui due lati del molo di Fucile, con una capienza totale oscillante tra le 25 e le 40 barche, secondo la dimensione.
• Focus On: una serie di forum, seminari, conferenze, approfondimenti, con la partecipazione di analisti e figure professionali di altissimo profilo. Le tematiche affrontate verteranno sul settore del refitting e dell’assistenza. In concomitanza si svolgerà la terza edizione dell’Italian Superyacht Forum, organizzato in collaborazione con The Yacht Report, anch’esso incentrato su tematiche analoghe, analizzate da un punto di vista più ampio e internazionale.
Ogni sera saranno realizzati eventi legati al business in collaborazione con gli espositori e sponsor.

La promozione
Per raggiungere gli obiettivi è prevista un’attività di comunicazione e promozione particolarmente intensa basata su networking e contatto diretto sia per l’esposizione sia per la visita.
Saranno utilizzati i seguenti strumenti:
• Incontro diretto con potenziali espositori a fiere ed eventi mirati (Monaco Yacht Show, Salone di Genova, MADE Milano, Athens International Boat Show, Fort Lauderdale International Boat Show, Mets, Salon Nautique de Paris, Seatec)
• Promozione in occasione di iniziative legate a Seatec
• Collaborazione con Web, magazine (IBI, The Yacht Report, Boat International, SuperyachtTimes, XL, Yachtworld, Nautica e altre);
• Sito web, social networks (Facebook, Twitter, Linkedin)
• Promozione diretta nei confronti di potenziali visitatori professionali
• Campagna di promozione attraverso mass-mailing e contatti telefonici

Proprio in relazione alle sinergie che saranno attivate grazie alla collaborazione con CarraraFiere, YARE beneficerà della campagna promozionale già attivata per Seatec sfruttando al meglio i vantaggi rappresentati dall’esperienza maturata dalla Rassegna di Tecnologie Subfornitura e Design per imbarcazioni, Yacht e navi che si terrà a Carrara dall’8 al 10 febbraio 2012 che sarà uno dei momenti più importanti dell’azione promozionale di YARE 2012.