26 maggio 2020
Aggiornato 06:00
Da venerdì 18 a domenica 20 novembre, Imperia si veste a festa per l'olio appena franto

Olioliva, conto alla rovescia per l'undicesima edizione

Intenso fine settimana nel Ponente Ligure per l'annuale kermesse che quest'anno coinciderà con la tappa ligure del Girolio d'Italia e con la seconda sessione di lavori del Forum Dieta Mediterranea

IMPERIA - Partirà venerdì 18 novembre l'edizione numero undici di OliOliva, la festa dell'Olio nuovo che illuminerà di riflessi giallo-verdognoli i portici, le strade e le piazze di Imperia Oneglia e che si estenderà fino alla Calata Cuneo a ridosso del porto con il Villaggio OliOliva, sede di laboratori tematici, incontri di taglio scientifico e degli stand istituzionali del territorio.

L'evento promosso dalla Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura di Imperia, il Comune di Imperia e l’Associazione Nazionale Città dell’Olio, con la compartecipazione della Regione Liguria, dell’Unioncamere Liguria, della Prefettura di Imperia, della Provincia di Imperia e delle Associazioni di Categoria e dei Consumatori coincide quest'anno con la tappa ligure del Girolio d'Italia 2011 e con un altro importante appuntamento che negli stessi giorni farà vestire Imperia con i colori delle bandiere dei 15 paesi che prenderanno parte alla seconda sessione di lavori del Forum Dieta Mediterranea a cui si legherà l'aspetto più sportivo e «salutare» della prima edizione della «10Km Fidal OliOliva» gara podistica su percorso misurato completamente pianeggiante costeggiante il mare, che partirà domenica 20 novembre alle 10:30 in Calata G.B.Cuneo.

Tutta la zona intorno al porto sarà pacificamente invasa da oltre 200 stand e un ricco calendario di eventi rappresentativi dell'olio ligure e della filiera, alla scoperta dei valori storici, culturali e alimentari dell'olio, del pane e dei prodotti tipici della Riviera Ligure. Tra gli appuntamenti classici e sempre «spettacolari», la sfida a colpi di mortaio dei concorrenti al Campionato Mondiale del Pesto ma anche numerosi laboratori tematici che si alterneranno a corsi divulgativi: il laboratorio di preparazione e degustazione di pesto e altre salse locali con basilico, maggiorana e timo utilizzate nella cucina del Ponente Ligure «Le piante aromatiche e il loro utilizzo nella cucina locale», l'incontro «Ogni stagione ha il suo pesce…ritrovato!» sulla stagionalità dei pesci nell’ambito del progetto europeo «Pesce ritrovato by fish scale» a cura di Legacoop/Legapesca, la degustazione «L’Olio d’Oliva in cioccolateria» a cura di C.N.A. Alimentare Imperia, il laboratorio «Mani in …pasta» ovvero l’arte di impastare con acqua, olio extra vergine di oliva ligure e farina a cura della Confederazione Italiana Agricoltori, la preparazione e degustazione secondo la lavorazione tipica de «La focaccia artigianale di qualità» e «Il gelato all’olio d’oliva» in cui grassi saturi sono stati sostituiti dall'olio, entrambi curati da Confartigianato Imperia, il seminario «L’Arte Bianca Moderna e l’Olio di Oliva – I lieviti tradizionali, la biscotteria ed il gelato soft» a cura del docente ed esperto internazionale Alessandro Racca di C.N.A Provinciale, la sessione di avvicinamento al mondo degli assaggiatori con esempi pratici di valutazione organolettica «La degustazione dell’olio extra vergine d’oliva e delle olive in salamoia» a cura dell’A.L.O. e dell’O.A.L, i laboratori tematici curati da Confcommercio Imperia su «Friggere in olio d'oliva»,«I segreti di una frittura all’extravergine» e «L’olio d’oliva in padella», gli incontri sul «Fungo Cardoncello – Dal progetto …alla tavola», sui «I Tartufi della Val Bormida» a cura dell’Associazione Regionale Tartufai e della C.C.I.A.A. di Savona così come il seminario su «I formaggi Savonesi» in collaborazione con A.P.A. di Savona, fino al laboratorio tematico su «I vini a D.O. del Ponente Ligure» a cura dell’O.N.A.V.

Spazio alla cultura, ancora al Villaggio OliOliva in Calata Cuneo, con la presentazione del libro del giornalista del TG2 Bruno Gambacorta, «EAT PARADE – Alla scoperta di personaggi, storie, prodotti e ricette fuori dal comune» condotta dal vicedirettore del Secolo XIX Luigi Leone, la premiazione del concorso fotografico «L’Italia unita da un filo d’olio» promosso dal Circolo Castelvecchio, la presentazione a cura del giornalista de La Stampa Maurizio Vezzaro del romanzo «Il Muro» di Marco Vallarino giovane scrittore imperiese, OliOliva Film ovvero uno spazio dedicato alla proiezione ininterrotta di filmati video dedicati all'olio, al territorio e alle sue tipicità e l'assegnazione del premio «Frantoi nell’Arte» 2012, a cura dell’Associazione Culturale Teatri Possibili Liguria che consegnerà il premio al fotografo Oliviero Toscani, produttore di olio, fotografo e comunicatore, in un incontro-dibattito sulla cultura dell’olio e sul valore della cultura come volano dell’economia per il territorio, locale e nazionale.

La seconda giornata di OliOliva si chiuderà con lo spettacolo di intrattenimento del duo comico «Bred e Pitt» a cura del Club Marathon Imperia.

Sarà invece domenica 20 la giornata del Girolio d'Italia, che si fermerà a Imperia con la solenne cerimonia di intonazione dell'inno nazionale sulle note suonate dalla Fanfara Col di Nava accompagnata dal coro dei ragazzi della Scuola Media N. Sauro di Imperia, l'alzabandiera del doppio vessillo Tricolore e delle Città dell'Olio e firma della pergamena - disegnata per il Girolio dall'artista Ro Marcenaro - da parte dell'Assessore Regionale all'Agricoltura. Testimonial d'eccezione della tappa ligure di Girolio d'Italia 2011 è il poeta, saggista e narratore imperiese Giuseppe Conte, ispirato dai paesaggi del Ponente Ligure per le sue composizioni che lo hanno portato tra l'altro a vincere nel 1988 il Premio Montale con la raccolta «Le Stagioni».

Tra gli altri eventi-cornice della kermesse più gustosa del Ponente Ligure, anche un business meeting sui prodotti identitari del Ponente Ligure «Nicchie del Gusto e Angoli del Fare ad OliOliva» nell'ambito del progetto «Tourval Valorizzazione dei Prodotti Tipici», la presentazione della «Riscoperta delle ricette tradizionali del Ponente Ligure e valorizzazione del prodotto tipico» - con aperitivo a base di prodotti tipici locali a cura di Coldiretti - visite, scuola di nodi e di biologia marina a bordo dell' imbarcazione attrezzata per la pesca turismo «Don Carlo» della Cooperativa Mare, mostre fotografiche e pittoriche a tema, concorsi a premi presso i negozi del centro storico di Imperia – OliOliva Shopping – e concorsi per gli stessi negozi sul miglior allestimento ispirato all'olio Riviera Ligure DOP e all'olivicoltura. O ancora, iniziative di didattica ed educazione ambientale per i più giovani, dimostrazioni dei maestri panificatori, corsi sulla sfilettatura del pesce e visite guidate al Museo dell'Olivo, ai frantoi e alla Mostra delle attrezzature storiche inerenti la produzione dell’olio.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal