14 luglio 2020
Aggiornato 22:00
Enoturismo

Cantina di Negrar, nuova agorà in Valpolicella

Con l'autunno 2011, la Cantina Valpolicella Negrar inaugura ufficialmente la nuova sala di accoglienza Domini Veneti con un programma di iniziative culturali e conviviali destinate a interessare gli eno-appassionati e gli amanti del buon vivere

VERONA - Sabato 5 novembre e 3 dicembre 2011, l'Amarone più antico esce dal caveau della Cantina. E precisamente in occasione di «Sabato on wine», manifestazione ideata dal Movimento turismo del Vino, a cui la Cantina Valpolicella Negrar ha aderito con entusiasmo per consentire agli eno-appassionati di ammirare la bottiglia più antica di Amarone, datata 1939 e imbottigliata dalla Cantina quando aveva sede nella splendida Villa Novare a Negrar. La visita guidata, in programma sabato 5 novembre e sabato 3 dicembre p.v., sarà un affascinante viaggio nel mondo del vino, ad iniziare dall'appassionante storia della nascita dell'Amarone, dovuta come per tante importanti scoperte a un fortunato caso, fino alla degustazione dei vini più rappresentativi della Cantina nella sala Domini Veneti. Non prima, però, di aver visitato il suggestivo museo sui metodi di appassimento e le bottaie. Due i turni possibili per ogni sabato, ore 10:00 e ore 15:00. Costo 10 euro a persona visita+degustazione. Necessaria prenotazione, tel. 045.6014300 oppure e-mail info@cantinanegrar.it, contatto Natascia Lorenzi.

Venerdì 25 novembre 2011: cena salgariana «in giallo». Emilio Salgari è lo scrittore che ha infiammato generazioni di italiani grazie ai suoi personaggi avventurosi. Ma chi era davvero l'uomo che voleva essere chiamato capitano sostenendo d'aver navigato tutti i mari del mondo? Dove prendeva il favoloso repertorio di piante e animali con cui ricreava l'essenza stessa dell'esotismo? E perché i suoi personaggi sono agitati da un'ossessiva sete di vendetta? A rispondere alle domande, incalzato da uno dei maggiori esperti in Italia del genere «suspence», il giornalista Luca Crovi, sarà Ernesto Ferrero, scrittore e direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino, durante la cena con l'autore organizzata venerdì 25 novembre p.v presso la Cantina Valpolicella Negrar in collaborazione con il Comitato Regionale del Veneto per le celebrazioni del centenario della morte di Emilio Salgari e Consorzio Pro Loco Valpolicella. L'appuntamento cultural-conviviale avrà inizio alle 17:00 con la visita guidata alla Cantina e ai suoi «tesori» vinicoli, per continuare alle 18:00 con l'incontro con Ferrero che presenterà il suo romanzo «Disegnare il vento. L'ultimo viaggio del capitano Salgari» (Einaudi Editore). Dopo un brindisi salgariano fatto con una vera rarità, il Recioto Spumante della Valpolicella, tipologia pressoché scomparsa nel territorio e prodotta dalla Cantina in quantità limitata, alle 20:30 avrà inizio la cena in compagnia dell'autore nella sala Domini Veneti, protagonisti i sapori della Lessinia di Corrado Benedetti abbinati ai vini della Cantina. Visita guidata e incontro con l'autore ad ingresso libero, brindisi offerto ai partecipanti, costo cena 40 euro a persona. Necessaria prenotazione, tel. 045.6014300 oppure e-mail info@cantinanegrar.it, contatto Natascia Lorenzi.

Giovedì 1 dicembre 2011: dulcis in fundo, Passiti e Recioti della Cantina, lusso, calma e voluttà. Una serata-evento dedicata ai vini più adatti a festeggiare i prossimi momenti di festa e che vedrà il debutto del Recioto Amandorlato «Amando», tipologia storica di Recioto scomparsa negli anni ed ora riproposta dalla Cantina Valpolicella Negrar nella linea cru Domini Veneti. Frutto di tradizione e sapienza enologica, «Amando» è un vino moderatamente dolce, dall'aroma intenso di ciliegia sotto spirito che lascia spazio nel finale a una venatura dolce-amara, da assaporare con lentezza da solo, oppure con cioccolato nero fondente o, per gli appassionati di tabacco, tra una boccata e l'altra di un sigaro. Durante la serata, che avrà inizio alle 20:00, saranno serviti un Passito e quattro Recioti, ciascuno accompagnato dalla prelibatezza più indicata per la degustazione: dal Passito Bianco Costacalda, si passerà al Recioto Vigneti di Moron, quindi al Recioto Domini Veneti, per finire con Recioto Spumante, e, in crescendo, con il Recioto Amando. A guidare i partecipanti nell'imperdibile degustazione e abbinamento gastronomico sarà Elisabetta Tosi, giornalista indipendente e wine blogger, autrice di libri dedicati al vino e alla storia locale veronese. Costo della serata 25 euro a persona. Necessaria prenotazione, tel. 045.6014300 oppure e-mail info@cantinanegrar.it, contatto Natascia Lorenzi.