9 dicembre 2019
Aggiornato 14:00
Mercoledì 12 ottobre dalle 16,00 sala convegni della Camera di Commercio di Bari

AGRONET: l’agroalimentare si mette in rete

Finest Leader partner del progetto AGRONET cofinanziato dal Programma IPA Adriatico e CCIAA Bari incontrano le imprese pugliesi della logistica e dell’agroalimentare

BARI - Colmare i gap strutturali, tecnologici ed economici che frenano lo sviluppo degli scambi commerciali nel settore agroalimentare fra i Paesi dell’area adriatico-ionica. E’ quanto si prefigge il progetto Agronet, attraverso la costituzione di un network permanente tra le strutture della distribuzione logistica. Operativo dal 2013, il progetto cofinanziato dal Programma IPA Adriatico, verrà presentato agli imprenditori ed operatori economici mercoledì 12 ottobre dalle 16,00 presso la sala convegni della Camera di Commercio di Bari, che organizza l’incontro in quanto partner dell’iniziativa insieme alla sua azienda speciale Aicai.

Agronet vede Finest come capofila assieme alla Regione Puglia e conta in Italia sulla partnership di Venetoagricoltura, Informest, Confcooperative, Consorzio del Biferno e coinvolge sull’altra sponda dell’adriatico la Slovenia (Agenzia di sviluppo della Primorska), Croazia (Agenzia di sviluppo di Spalato-Dalmatia), Albania (Ministero dello Sviluppo) e Bosnia ed Erzegovina (OdRazalla crescita del sistema delle PMI e dell’interscambio).

Ad introdurre l’incontro: Alessandro Ambrosi , presidente della CCIAA , Giancarlo di Paola, presidente AICAI, Adriana Agrimi, assessorato allo Sviluppo economico Regione Puglia e Alessandra Camposampiero, vice presidente di Finest S.p.A.

Interventi di: Paolo Perin – Head of Marketing & Special Project Department FINEST S.p.A «Presentazione e obiettivi del Progetto Agronet; Guido Pizzamano – Project manager Agronet – «Le opportunità commerciali, finanziarie ed economiche per le imprese derivanti dall’appartenenza al costituendo network dell’agroalimentare e della logistica dell’Adriatico»; Annamaria Fiore – Consulente tecnico Regione Puglia - A.R.T.I. Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione - «Costituzione di un Osservatorio delle infrastrutture distributive. Strumenti di valutazione della catena logistica a supporto del sistema agroalimentare nell’area dell’Adriatico».