4 aprile 2020
Aggiornato 04:00
365 giorni dopo

Alla scoperta della Cantina Conti Faina attraverso i 5 sensi

Ad un anno dalla riapertura, Cantina Conti Faina vi invita alla scoperta delle sue gallerie millenarie attraverso un percorso polisensoriale tra arte, suoni, musica, effetti speciali e buon vino

COLLELUNGO - Ripercorrere il passato per guardare al futuro. Con questo spirito un anno fa Conti Faina riapriva, dopo quasi un secolo, la cantina custodita nel Castello di Collelungo, vero esempio di architettura medievale perfettamente conservato.
A 365 giorni di distanza, l'azienda Conti Faina aprirà nuovamente le porte della Cantina per festeggiare questo primo ed importante compleanno e lo farà con un evento dedicato ai 5 sensi.

Per raccontare al pubblico presente la storia e le novità dell'azienda è stato infatti ideato un percorso polisensoriale, intitolato «DeGustArti», che si addentrerà nelle tre antiche gallerie della cantina, ognuna delle quali proporrà la degustazione di tre diverse tipologie di vino. Ad accompagnare le inebrianti sensazioni date dal vino, ci saranno musica, luci, opere d'arte ed effetti speciali, per rendere il momento dell'assaggio un'esperienza davvero coinvolgente ed unica. La cantina vivrà di una luce diversa anche grazie agli allestimenti a cura di Emu
Il ricavato della vendita dei calici per la degustazione durante il percorso polisensoriale, aperto al pubblico dalle 15.00 alle 19.30, sarà interamente devoluto alla Onlus Nazareth e Mauro Faina.

Per concludere nel modo più appropriato la giornata di festeggiamenti, non mancherà l'esclusiva cena a buffet in cui si potrà degustare il meglio della produzione enologica della Cantina Conti Faina in abbinamento a piatti del territorio.
La cena, cui si potrà partecipare solamente su prenotazione, proporrà anche momenti d'intrattenimento ed un accompagnamento musicale d'eccezione, all'insegna della convivialità e dell'accoglienza che sempre contraddistinguono gli eventi di Conti Faina.
Posti limitati e per info e costi contattare Lucia 392/8735716 o Stefano 335/7143931.
L’azienda: La tenuta, sin dal 1700 di proprietà dei Conti Faina di Civitella dè Conti, è attualmente gestita dai fratelli Alessandro e Sebastiano Faina e dalla figlia di quest’ultimo, Angelica. Oggi la proprietà si estende su più di 415 ettari occupati da boschi, vigneti, noceti, seminativi e olivi. Fulcro di quest’area è la splendida costruzione del XIII secolo, il Castello di Collelungo, sede della cantina Conti Faina recentemente inaugurata, dopo quasi un secolo, e tornata sul mercato con vini pensati per il consumatore moderno.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal