20 novembre 2019
Aggiornato 20:30
Trasporto ferroviario

Obiettivo: Genova-Marsiglia in tre ore di treno

Incontro alla Camera di Commercio di Genova

GENOVA - Una delegazione dell’AGAM, Agenzia per l’urbanistica dell’area di Marsiglia, guidata dal presidente e vicesindaco marsigliese Claude Valette ha incontrato oggi il presidente della Camera di Commercio Paolo Odone.

Al centro dell’incontro lo sviluppo dell’asse ferroviario costiero mediterraneo, e in particolare del trasporto di merci e persone fra le città e i porti di Genova e Marsiglia nella prospettiva del 2020/2023: entro tali date, infatti, saranno completati rispettivamente il raddoppio della Genova-Ventimiglia e la linea veloce LGV P.A.C.A. (Marsiglia-Nizza).

Dal tavolo odierno sono emerse due proposte concrete: 1) presentare al prossimo vertice ferroviario italo-francese due dossier coordinati con un obiettivo comune: accorciare a 3 ore la distanza fra Genova e Marsiglia dal 2023; 2) organizzare a breve due seminari con le ferrovie, uno per parte francese e uno per parte italiana, per individuare soluzioni tecniche che consentano di migliorare da subito i collegamenti merci e passeggeri.

La delegazione dell’AGAM parteciperà domani ai lavori della Biennale delle città e degli urbanisti europei.