10 luglio 2020
Aggiornato 08:00
Eventi | Cinemadivino

Il grande schermo che si guarda degustando conquista la Sardegna

Otto serate di cinema e vino tra la Costa Smeralda e il sassarese

SASSARI - Un bicchiere di buon vino, un grande schermo, un capolavoro cinematografico e una notte stellata. Sono questi gli ingredienti di Cinemadivino. La manifestazione che caratterizza l’estate dell’ Emilia Romagna, sta riscuotendo un notevole successo e continuerà senza sosta fino a settembre all’interno delle cantine emiliano romagnole. E se nella regione l’evento è ormai un appuntamento immancabile della bella stagione, presto lo sarà anche nell’assolata Sardegna. Nel mese di luglio Cinemadivino approderà infatti nell’isola con un tour che ne attraverserà le diverse realtà produttive regalando agli spettatori la possibilità di abbinare degustazioni di vino e prodotti del territorio alla visione di film in pellicola 35mm.

In Sardegna il Museo del vino – Enoteca Regionale di Berchidda, insieme a Cinemadivino e all’Enoteca Regionale Emilia Romagna hanno promosso un percorso tra vino e cinema in 8 tappe : 8 luglio Azienda Vinicola Cherchi, Usini (SS), 20 sigarette; 28 e 29 luglio Tenute Sella & Mosca, Alghero (SS), Il Truffacuori e Lezioni di cioccolato; 15 luglio Masone Mannu, Monti (OT), The Beaver; 12 e 19 luglio e 2 agosto Vigne Surrau, Arzachena (OT), Sideways, Pranzo di Ferragosto e Soul kitchen; 23 luglio il Museo del Vino di Berchidda presenta a Casa Meloni Sanna Qualunquemente insieme ai produttori di Berchidda Castello Monteacuto, Unmaredivino e Distilleria Lucrezio R..

Nata nel 2004, la manifestazione Cinemadivino è cresciuta di anno in anno unendo l’enogastronomia del territorio alle migliori trame in 35mm, con una formula premiata dai visitatori, circa 10.000 nel 2010, che hanno affollato 74 serate di proiezione, visitando le cantine e conoscendo in prima persona i produttori.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.cinemadivino.net