15 novembre 2019
Aggiornato 22:00
Il governo di Karachi programma lo sviluppo del comparto lapideo nazionale

Il presidente dei marmisti pachistani in visita a Carrara

Incontri in Camera di Commercio e a CarraraFiere per valutare una presenza espositiva a CarraraMarmotec 2012

CARRARA  -Visita lampo a Carrara di Mr Ihsan Ullah Khan, Presidente dell’Associazione dei Marmisti Pakistani (PAkistan Stone DEvelopment Company-PASDEC), arrivato in Italia su invito della sua Ambasciata per importanti incontri a Roma. Ihsan Ullah Khan, che è titolare di un’importante azienda, conosce molto bene la realtà produttiva del Comprensorio Apuo-Versiliese ed ha solidi rapporti con molte aziende del nostro territorio, ha inteso forzare il suo programma di lavoro a Roma per incontrare aziende e rappresentanze dell’industria lapidea del Distretto di Carrara (CCIAA, IMM Carrara e Carrarafiere, Associazione degli Industriali di Carrara) e fornire aggiornamenti dettagliati sulla situazione attuale e soprattutto sulle evoluzioni del settore lapideo pakistano, per il quale il Governo di Karachi prevede ingenti investimenti nel breve e medio periodo.
Nel corso di un incontro svoltosi alla CCIAA di Carrara durante il quale ha fatto gli onori di casa il Vice-Presidente della Camera Maurizio Narra, Mr Ullah Khan ha illustrato i tratti salienti dei programmi in fase di avviamento nel suo Paese rispondendo ai quesiti di carattere strategico ed operativo posti da alcuni presenti.

Il Vice-Presidente di Assindustria Giancarlo Tonini ha espresso il proprio apprezzamento per l’iniziativa del PASDEC di incontrare le aziende del Distretto di Carrara considerate come interlocutori di riferimento ed ha chiesto maggiori informazioni e documenti sulle norme che regolano l’attività di aziende straniere interessate ad investire in Pakistan.
Giorgio Bianchini, presidente di CarraraFiere, ha sottolineato, in particolare, «la necessità di uno sforzo comune delle imprese italiane interessate a collaborare ed investire in Pakistan per proporre alle controparti locali una proposta articolata basata sulle specializzazioni aziendali in grado di rispondere come soggetto unico alla loro domanda e di condividere congiuntamente gli oneri delle iniziative che saranno tra poco intraprese.»

La visita è proseguita nel pomeriggio e Mr Ullah Khan è stato condotto in visita al complesso di CarraraFiere per valutare al meglio una possibile presenza del suo Paese alla prossima CarraraMarmotec 2012; a seguire il Presidente dei marmisti pachistani ha incontrato il Direttore Generale di CarraraFiere Paris Mazzanti per discutere delle ulteriori possibilità di collaborazione industriale tra le aziende lapidee pakistane e la realtà del Comprensorio, che, a suo giudizio, continua ad essere il brand settoriale di maggior appeal al mondo.
La visita, breve ma piena di appuntamenti, si è conclusa con un arrivederci che contiene prospettive e impegni di collaborazione che dovrebbero trovare rapido riscontro nei possibili accordi che potrebbero essere messi in campo in tempi brevi.