29 marzo 2020
Aggiornato 20:00
Carrara Fiere | Marmotec

Marmisti palestinesi interessati a collaborare con Carrara

Una delegazione in visita all’IMM per valutare la possibilità di partecipare a Carrara Marmotec; incontro con i vertici del Consorzio Carrara Export

CARRARA - Si è conclusa con un incontro nella sede dell’Internazionale Marmi e Macchine la visita di una delegazione ufficiale palestinese interessata ad attivare nuovi rapporti tecnici e commerciali con Carrara e le aziende che operano nel settore del marmo e delle tecnologie.

Il gruppo era composto da presidente dell’Union of Stone & Marble in Palestine Suhbi Thawabtih, accompagnato da Maher Hushaysh in rappresentanza del Palestine Stone Export Consortium e da Charles Steel, Consigliere del rappresentante del Quartetto a Gerusalemme, Tony Blair.

Una delegazione annunciata dal Consolato generale d’Italia a Gerusalemme e fortemente rappresentativa considerato che il «Quartetto» comprende nazioni e organismi internazionali e sovranazionali coinvolti nella mediazione del processo di pace nel conflitto israelo-palestinese: gli Stati Uniti, la Russia, l'Unione europea e Nazioni Unite che hanno designato Tony Blair come inviato speciale per contribuire, anche con stanziamenti, alla pacificazione del Medio Oriente costruendo un apparato economico e produttivo.

Scopo della visita, che ha avuto un primo incontro ufficiale nella sede della Camera di Commercio, è quello di presentare la produzione delle imprese palestinesi associate avviare una riflessione su possibili forme di collaborazione incontrando anche istituzioni e organizzazioni che operano nel settore lapideo.

Tappa obbligata è stata perciò l’Internazionale Marmi e Macchine Carrara nella cui sede il gruppo si è recato per illustrare il processo in atto che può essere attuato attraverso la collaborazione e gli scambi di informazioni che consentono di portare alla distribuzione dei prodotti lapidei palestinesi. Un momento di promozione importante per i prodotti lapidei palestinesi può essere rappresentato da una partecipazione a Carrara Marmotec, che si svolgerà dal 23 al 26 maggio, sia con uno spazio espositivo sia con una delegazione ufficiale, ipotesi che gli ospiti valuteranno attentamente. Molto vivo l’interesse a collaborare con IMM come ha sottolineato il presidente Suhbi Thawabth «costruendo rapporti con il mondo dell’università e della ricerca oltre che con l’IMM considerata la necessità di produrre secondo i protocolli e gli standard accettati dal mercato europeo che rappresenta un’area di sbocco primaria».

Proprio in relazione a queste azioni si è svolto, nella stessa sede, l’incontro ufficiale tra il Consorzio Carrara Export ed il Consorzio Export del Lapideo Palestinese, ultimo di una lunga serie di appuntamenti e contatti che si protraggono da quasi due anni: è proprio nel C.C.E. e nelle sue aziende, infatti, che l’Unione Palestinese sembra aver individuato il partner ideale per il programma di collaborazione commerciale di cui sopra. L’intesa, per la quale l’ufficio del Carrara Export e quello del Quartetto di Tony Blair sono al lavoro congiuntamente da mesi, è nata dal riconoscimento dell’unità di intenti nonché delle affinità strutturali e di business tra le due organizzazioni; e si auspica porti ad un vero e proprio Agreement ufficiale tra le parti. Pertanto «l'incontro - ha detto Sabrina Corsi, presidente del Carrara Export al termine del meeting – si è rivelato quanto mai utile come conferma della già avviata pianificazione di partenariato strategico con il Consorzio dei marmisti palestinesi; anche per questo motivo abbiamo voluto che ne fosse sede proprio il nostro centro fieristico, a conferma della costante linea sinergica con Carrarafiere e IMM mirando ciò ad un’operazione che possa comportare reali opportunità ed il mutuo vantaggio dei partner stranieri, delle nostra aziende consorziate e del territorio tutto.

Al termine degli incontri il gruppo si è intrattenuto a lungo nella Marmoteca dell’Internazionale Marmi e Macchine dove Paola Blasi, responsabile di ISICENTRY l’ufficio specializzato nel fornire tutte le informazioni che riguardano il settore lapideo internazionale, ha illustrato la struttura e fornito informazioni anche su singoli materiali.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal